Apr 16

Il carosello dei Carabinieri a Firenze

Il Carosello dei Carabinieri FirenzeIl Carosello dei Carabinieri, la manifestazione che rievoca l’epico coraggio degli Squadroni dell’Arma nella Battaglia di Pastrengo, verrà accolta dal Centro Ippico Toscano sabato 19 aprile (ore 18.45) e sarà l’evento inaugurale della più grande struttura coperta per manifestazioni equestri in Italia. Un maneggio di oltre 4.000 metri quadrati che sancisce l’apice dello sviluppo del Centro.
Un’esibizione equestre ricca di cultura e tradizione, che coinvolge ed appassiona da molti anni spettatori di ogni genere. Incantano le figure, stupiscono le evoluzioni e gli schieramenti leggendari, con atterramenti ed incroci, che i cinquanta cavalieri del Gruppo Squadroni “Pastrengo”, eseguono sotto il comando del Tenente Colonnello Gianni Massimo Cuneo. Il Gruppo è composto dalla Fanfara a cavallo, il più antico complesso musicale militare di 21 elementi e da due Squadroni: il primo, su cavalli di colore, il secondo su cavalli grigi. Accompagna la musica anche la Fanfara a piedi della Scuola Allievi Carabinieri di Roma di 34 musicanti. Complessivamente 50 cavalli ed oltre 80 carabinieri fra cavalieri e musicanti a piedi. Tra tanti cavalli, la piccola “Lady”, una cagnolina che da tanti anni è la mascotte della Fanfara.
Lo spettacolo, dopo circoli, valzer, quadriglie e simulazioni di scontri, raggiunge l’apice nel momento in cui viene riproposta la famosa “Carica”: gli Squadroni, nella classica formazione di cavalleria, dopo alcune evoluzioni, si lanceranno alla carica al grido di “Pastrengo!”. Il fatto epico, avvenuto il 30 aprile 1848, valse la vittoria sugli austriaci a tre Squadroni di Carabinieri a Cavallo, guidati dal Maggiore Negri di Sanfront, lanciati alla difesa di Carlo Alberto, Re di Sardegna. Una travolgente azione che determinò il crollo della resistenza avversaria e che rappresenta uno degli episodi più ardimentosi e decisivi della nostra storia militare risorgimentale.
L’evento storico, celebrato per la prima volta nel 1933 con un Carosello in Piazza di Siena a Roma, viene annualmente ripresentato nello stesso luogo con successo, a chiusura del Concorso Ippico Internazionale.
Nel corso degli anni il Carosello dei Carabinieri è divenuto di fama internazionale e motivo di grande orgoglio per la nostra cavalleria, con plausi e riconoscimenti da parte dei paesi ritenuti maggiormente autorevoli per tradizione equestre (Francia, Inghilterra, Germania, Belgio).
La rappresentazione di Firenze, che nel finale presenterà il Nabucco per ricordare gli eroici protagonisti dell’Arma, è un evento fortemente voluto dal presidente del CIT Lapo Mazzei e reso possibile grazie alla collaborazione con l’Arma dei Carabinieri e Banca CR Firenze.
“ Il CIT - spiega il Presidente Lapo Mazzei - centro di equitazione di lunga tradizione, presente a Firenze fino dal 1904, si è continuamente evoluto, sviluppando nuove attività e strutture, per diventare un centro di eccellenza equestre e punto di riferimento per manifestazioni di livello internazionale. Negli ultimi anni – continua Mazzei - abbiamo incrementato il numero dei nostri soci, potenziato fortemente le strutture ed organizzato eventi nazionali ed internazionali. Grazie a Banca CR Firenze, all’entusiastica collaborazione dell’Arma dei Carabinieri e alla partecipazione del Comando Provinciale dei carabinieri di Firenze, siamo orgogliosi di poter offrire questo omaggio alla nostra città”.
Il Carosello si svolgerà sabato 19 alle ore 18,45 presso il CIT (via de’ Vespucci n. 5, ingresso da via del Barco). Per coloro che fossero interessati ad assistervi, sarà necessario premunirsi dell’invito da presentare all’ingresso, data la limitazione di circa 600 posti disponibili. Gli inviti potranno essere richiesti, fino ad esaurimento, presso la segreteria dell’organizzazione al seguente numero telefonico: 055- 494949 .
Venerdì 18 aprile, durante la mattinata, la Fanfara e gli Squadroni dei Carabinieri saranno nelle vie del centro storico per salutare la città ed incontrare i numerosi sostenitori dell’Arma. Nel pomeriggio dello stesso venerdì 18, alle ore 18.45, presso il Centro Ippico Toscano, si svolgeranno le prove generali della manifestazione alle quali il pubblico potrà assistere senza alcun limite d’accesso.

Questa news è stata letta 1537 volte dal 16 Aprile 2008