Mag 11

Arcoveggio: Palii delle Felsinarie

Ippodromo Bologna - Palio delle FelsinariePomeriggio di tradizioni e grande festa domenica 11 maggio dalle ore 14.30 all'Ippodromo Arcoveggio di Bologna. I nove Quartieri cittadini ed i Comuni della Provincia di Bologna si sfideranno in due avvincenti competizioni: i Palii delle Felsinarie.
Quinta edizione per il Palio dei Quartieri e seconda per quello della Provincia, da anni le "Felsinarie" ci riportano indietro nel tempo e ci fanno rivivere quell'atmosfera che si respirava tanto tempo fa a Bologna quando si disputavano molteplici palii, almeno dieci, sia al trotto che al galoppo.
Cavalli e guidatori saranno abbinati con un'estrazione alle varie realtà partecipanti e tutti potranno fare il tifo per il proprio Quartiere e Comune di appartenenza, come ormai avviene da anni per questo importante appuntamento, un modo per sentirsi ancora più legati al proprio territorio.
I partecipanti non solo si contenderanno il titolo ma anche la prestigiosa scultura che l'artista Eugenio Lenzi sta realizzando per l'occasione, un'opera-trofeo ispirata alle Felsinarie ed alle corse dell'Ippodromo, il Quartiere ed il Comune rispettivamente vincitori li potranno esporre nelle loro sedi.
Al centro della riunione di corse festiva – nove gare di trotto – saranno dunque il Palio dei Quartieri ed il Palio dei Comuni della Provincia di Bologna, due emozionanti corse immerse in una domenica piena di divertimento alla ri-scoperta della cultura, dei sapori e delle tradizioni di Bologna e del suo territorio provinciale.
E lo spettacolo non sarà solo in pista: tante le attrazioni che terranno compagnia a grandi e piccini, il tutto in collaborazione con i Quartieri ed i Comuni partecipanti.
Per i bambini ci saranno le bandierine del proprio Quartiere in dono, da sventolare per fare il tifo, e in collaborazione con il Quartiere Navile e la Biblioteca Casa di Khaoula letture animate per i piccoli spettatori.
Ozzano dell'Emilia, il vincitore della scorsa edizione, presenterà i Palii ed i gonfaloni con la sua celebre sfilata storica, oltre quaranta figuranti in abiti medievali, anteprima della Sagra della Badessa; poi saranno rappresentati Marzabotto, Camugnano, Lizzano in Belvedere, Grizzana Morandi, Monzuno, Monteveglio, San Lazzaro di Savena, Borgo Tossignano e Fontanelice. Questi i 10 Comuni protagonisti, caratteristica principale: appartenere ad un Parco Regionale.
Un'occasione quindi per conoscere meglio anche i Parchi del circondario, grazie allo stand presso il quale gli spettatori potranno ricevere informazioni e materiali per meglio organizzare le proprie visite ecologiche, indirizzati dagli esperti dei Centri Parco dell'Abbazia di Monteveglio, dei Gessi Bolognesi e di Monte Sole.
Nel parterre e nel verde parco giochi dell'Ippodromo degustazioni di specialità tipiche, mercatini con i prodotti del territorio, animazioni per bambini, i coloratissimi maxigonfiabili per saltare e tante curiosità sulle realtà bolognesi.
Ad esempio il Comune di Grizzana Morandi delizierà gli spettatori con tigelle farcite e la birra alle castagne, accompagnati da divertente musica country e mercatino artigianale. E per tutti i bambini, provenienti da Grizzana, dolci asinelli da accarezzare.
Il Comune di Fontanelice invece farà assaggiare la piadina romagnola ed altre specialità a sorpresa.
Non poteva certo mancare a questo evento un momento di solidarietà: dopo il grande successo dell'esordio la scorsa settimana, ecco il mercatino dei bambini pro Fa.Ce.: tutti i bambini dai 6 ai 14 anni che vogliono vendere e scambiare giocattoli, libri, giornalini, piccoli oggetti bricolage, possono chiamare il numero 051 3540331 o inviare una mail a info@cesenatetrotto.it per iscriversi a partecipare. Ed anche l'immancabile HippoTram, il trenino elettrico per il giro nelle scuderie dei cavalli da corsa, destinerà i "biglietti" a contributo per l'associazione Fa.Ce.
Per chi vuole anticipare l'arrivo all'ippodromo, il Ristorante delle tribune HippoGrifus, panoramico sulla pista, propone una promozione per le famiglie: i bambini fino a 10 anni – accompagnati da 2 adulti che mangiano alla carta – sono ospiti gratuiti.
Le corse della giornata a contorno del Palio sono intestate all'Assessorato allo Sport del Comune ed a quello della Provincia di Bologna, ai 4 Quartieri vincitori delle precedenti edizioni, al Comune di Ozzano, vincitore del 1° Palio della Provincia.
La manifestazione ha il patrocinio del Comune e della Provincia di Bologna, oltre che dei Quartieri e dei Comuni partecipanti.

Questa news è stata letta 522 volte dal 11 Mag 2008