Giu 6

Padova: tre anni alla ribalta

Ippodromo PadovaVenerdý grandi firme alle Padovanelle, con un omogeneo manipolo di esponenti della leva 2005 protagonisti del ricco clou pomeridiano, programmato sulla breve distanza ed impreziosito dalla presenza di guide di assoluto primo piano . Spettacolo, equilibrio e pillole di classe, questo il men¨ offerto da binomi di grande levatura e dalle ambizioni classiche mai sopite, parliamo per esempio dello stimato Lazzaro D'Asolo, accompagnato nella sua avventura a nord-est dal siciliano Andrea Buzzitta, o di Lalla Axe, che il sempre pi¨ convincente Alessandro Gocciadoro sposta dal ritiro di Castelsampietro Terme con il successo nel mirino, senza peraltro trascurare l'allievo di Jerry Riordan, Liseux As, al rientro agonistico e affidato con rinnovata fiducia alle magiche mani di Roberto Andreghetti. Di spessore anche la cosa di spalla, con i vecchi pirati delle piste impegnati in un intricato miglio per il quale ai batteranno a suon di parziali mozzafiato soggetti del livello di Cyber Grif, atout di Roberto Andreghetti, Girofle, con il driver del momento Davide Nuti e Goodwill Aas, ben situato allievo di Alessandro Gocciadoro. Come di consueto alle 15.15 andrÓ in onda il primo evento pomeridiano, un doppio chilometro per tre anni affidato in sede di pronostico alla discontinua ma dotata Luna Nostra, mentre alla seconda corsa Roberto Andreghetti tenterÓ di riportare alla vittoria l'atletico Iceman Gar e alla terza ci proverÓ Luce dei Rob, buona performer affidata a Enrico Montagna, con la coppia Diamante Frm/Gianfranco Celin da seguire alla quarta.
Il convegno continua all'insegna delle belle corse e alla sesta regalerÓ emozioni grazie alla sfida in rosa tra Iacana Jet e India di Jesolo, mentre alla settima il declassato Erabay insegue una vittoria che manca da un p˛ ed in chiusura, spazio a Dopo Imho, passista egregio al cospetto di avversari ampiamente alla sua portata.

Questa news è stata letta 516 volte dal 6 Giugno 2008