Giu 6

L'assalto dei gentlemen all'Arcoveggio

Ippodromo BolognaLa prima settimana del giugno bolognese si è aperta lunedì con la volata vincente del campione Filipp Roc nel Gran Premio della Repubblica e continua oggi con un riuscito convegno integralmente riservato ai gentlemen driver. Grande pathos sin dal prologo, grazie ad una riuscita edizione della corsa Tris delle 13.55, che ha riunito sulla selettiva distanza dei duemila metri, dietro le ali dell'autostart, ben diciotto agguerriti concorrenti. Emozioni e scariche di adrenalina in grande quantità sono regalate da un contesto omogeneo e caratterizzato da un buon livello tecnico, con il pronostico affidato ad una vasta rosa di potenziali primattori che spazia dal veloce Dixon OM, battistrada allo stacco, al tenace Exodus Trio, che in coppia con Sandro Gori batterà impervie corsie esterne seguito come un'ombra dal duo Gueridon/Alessandro Raspante, mentre tra gli inquilini della terza fila non va trascurata la prestanza atletica di Guendal e Gazi Rivarco, ambiziose briscole in mano a Monica Gradi e Renato Legati.
Un miglio dal sapore internazionale merita senza alcun dubbio il ruolo di spalla alla Tris: parliamo della settima corsa, nella quale Glitter Rl e Alessandro Raspante calamitano i favori di un pur labile pronostico, che include anche collaudate coppie come quelle formate da Otello Zorzetto e Falco Degli Ulivi nonché da Emanuele Bs e Sandro Gori, mentre per Ex Viking Sec e Luciano Turi il podio rappresenta l'obiettivo di giornata. Belle anche le prove di contorno, con Le Croisic Allez e Sandro Gori pronti a sfuggire al probabile assalto di Lucifer Yankee, buona carta in chiave podio del plurimpegnato Renato Legati, mentre alla terza la rientrante Irish Rose trova in Iago Effe un tester piuttosto severo e alla quarta incuriosisce il duo lombardo Ledoyen /Marco Castaldo. Si prosegue con un occhio rivolto alla classifica di tappa e uno al possibile successo di Ivry Sur Seine alla quinta, per la gioia di Alessandro Raspante in sediolo e Heiki Ahokas in cabina di regia, mentre alla sesta Fulgida Bro e Michele Canali sembrano meritano un posto sul podio. Nell'ottava piace senza riserve Checco Stem, fortunato nel sorteggio e annunciato in forma dal suo entourage, con la chiusura all'insegna dell'equilibrio e di una probabile performance ad effetto di Doctor Sugar Rl.

Questa news è stata letta 578 volte dal 6 Giugno 2008