Lug 1

Vinovo: presentazione della giornata di corse

Ippodromo TorinoLa Supertris Quarté e Quinté del mercoledì fa di nuovo tappa all'ippodromo di Vinovo. Incertezza e varie soluzioni per l'appuntamento con le corse al trotto mercoledì 2 luglio.
Saranno in 19 al via nel premio Brasile collegato, come altre tre corse, a quella che è definita l'Ippica Nazionale. Le prime quattro corse saranno infatti visibili e "giocabili" presso tutti i punti di accettazione del gioco dei nuovi corner ippici sparsi sul territorio. Si inizierà alle ore 20,00 e l'appuntamento più importante è per le ore 21,30.
Cavalli anziani divisi su tre nastri per una corsa sul doppio chilometro. Chi partirà a 2.060 metri, sulla carta i cavalli con minori qualità, cercherà la fuga. Chi parte indietro, soprattutto i tre cavalli a 2.100 metri dovrà risalire il gruppo e sperare di effettuare lo spunto vincente in retta d'arrivo.
Proprio i tre cavalli maggiormente penalizzati saranno tra i più seguiti. Siamo a Vinovo e Santo Mollo non va mai trascurato per cui anche se con uno scomodo numero 19 Gladiolo potrebbe essere nella cinquina in arrivo. Il 18 sarà un altro numero molto giocato. Eclisse Domar e Marco Smorgon sono ormai reduci da moltissime battaglie assieme e la partecipazione a innumerevoli classiche fa ben sperare per il cavallo della Scuderia Trofal Stars. A supporto inoltre un buon periodo di forma e la vittoria in tris del 10 giugno a Milano su schema analogo.
Il 17 potrebbe essere un numero fortunato se Paolo Leoni e Straightup sapranno dimostrare quanto valgono. Nella terna vincente ci potrebbero stare.
Come spesso accade tutti i cavalli con i numeri più alti saranno da seguire. Dall'alto dell'ultima vittoria nella Supertris della scorsa settimana Elvis Vessichelli schiera Fidel Roc con il numero 14. Il bravo Elvis tenterà il bis a 7 giorni di distanza, quanto ha fatto vedere con Idea di Re si potrebbe ripetere con Fidel Roc.
Da non trascurare nemmeno Duncan, guerriero di tante battaglie questa volta con il numero 15 e affidato alle ottime mani di Massimiliano Castaldo a cui Andrea Guzzinati ha lasciato le redini.
Tra gli altri soggetti da scoprire quale sarà la sorpresa della corsa da ricercare soprattutto nella prima fila con soggetti che potrebbero regalare altissime quote al totalizzatore.

Questa news è stata letta 661 volte dal 1 Luglio 2008