Ago 13

Merano: Jockey Cup 2008 - Italia sfida Irlanda

Ippodromo MeranoPomeriggio dal fascino internazionale e dai temi agonistici eccezionali quello di Ferragosto a Maia. Al Premio EBF Terme di Merano (listed race per femmine) e al Delle Alpi (handicap principale), momenti apicali del meeting dedicato ai “pro” del piano, e al Trofeo Fiorio per siepisti di tre anni ai cui nastri sono attesi esponenti fra i migliori della generazione, farà da contro canto una sfida nella sfida, la Jockey Cup 2008, nella quale si misureranno quattro fruste italiane con altrettanti ospiti irlandesi, tutti considerati tra i “top 10” delle rispettive nazioni. Della compagine italiana fanno parte l’attuale leader della classifica, Dario Vargiu, e il nostro fantino più noto a livello internazionale, Mirco Demuro, che arriverà a Maia ancora fresco dell’esaltante successo ad Ascot nella prestigiosa Shergar Cup. Completano il quartetto Mario Esposito e Pierantonio Convertino; quest’ultimo in particolare ha dimostrato speciale feeling con la pista di Maia vincendo le ultime due corse di domenica scorsa.
Quanto agli irlandesi, basta un dato per comprendere l’ordine di grandezza del team: insieme, il poker dell’isola verde ha racimolato oltre 700 successi in corse di gruppo. La parte del leone la recita Michael Kinane, nella cui bacheca non manca nessun trofeo tra quelli più importanti dei quattro angoli del globo. Ma ci saranno anche Kevin Manning, che in sella a New Approach ha conquistato il Derby di Epsom 2008 (nella foto), William Supple (che ha sostituito Patrick Smullen precedentemente annunciato) e Declan Mc Donogh (campione della classifica irlandese nel 2006). Insomma, una spremuta di autentica classe che si potrà ammirare sul verde meranese.
In palio, si diceva, la Jockey Cup 2008. Quattro le corse utili per la classifica: saranno il Premio Racing Factory (maiden per femmine di 2 anni), il Premio Anap (maiden per maschi di 2 anni), il Premio Funes (maiden per tre anni) e il Delle Alpi (handicap principale), tutte sulla distanza del miglio. Il sorteggio determinerà gli abbinamenti fra cavalli e interpreti. In ciascuna corsa, il miglior piazzato fra gli otto partecipanti alla Jockey Cup riceverà 4 punti, 3 il secondo, 2 il terzo e uno il quarto (bonus raddoppiato all’ultima corsa). La somma dei punteggi determinerà il team vincitore.
Prima dell’inizio delle sfide, l’iniziativa e i suoi protagonisti verranno presentati al pubblico.
La manifestazione è organizzata da Blue Line Races in collaborazione con Merano Maia.

Jockey Cup e solidarietà. La Jockey Cup attira su di sé importanti riflettori, e un po’ di luce vuole essere riservata anche a una parallela iniziativa benefica, attraverso la quale verranno raccolti fondi da destinare all'associazione Equspera Onlus - riconosciuta dall' A.N.I.R.E – sodalizio che opera nell’ambito dell’ippoterapia. Equspera è infatti un centro di riabilitazione equestre fondato nel 2004 e offre un servizio d'attività equestre per disabili con finalità riabilitativa, socio-educativa e ludico-sportiva. Nel corso del pomeriggio verrà data dimostrazione delle opportunità dell’associazione e della straordinaria dedizione con cui si impegna il suo staff.

Per chi volesse effettuare donazioni a favore di Equspera:
Associazione Equspera Onlus
Cassa Raiffeisen - 39050 Fiè allo Sciliar (BZ)
IBAN: IT 23 C 08089 58390 000300235253
Causale: DONAZIONE
Foto Arigossi - Merano

Questa news è stata letta 763 volte dal 13 Agosto 2008