Ago 19

Superfrustino 2008 Trofeo Repubblica di San Marino

ippodromo cesenaGrande serata all'ippodromo del Savio, un sabato esaltante, con il parterre gremito da un pubblico record di oltre 9.000 presenti ,impossibile trovare un posto ai tavoli dei tre ristoranti, tribuna stracolma fin dalle prime corse e parterre stimatissimo di appassionati, famiglie, bambini che non hanno voluto mancare una delle due serate che con il Campionato Europeo, ormai da anni contraddistingue l'estate di Cesena e dell'ippica italiana . Istituzionali a tutti i livelli le presenze dei rappresentati della Repubblica di San Marino e dei Castelli, presenti in pista con i propri capitani Reggenti e i gonfaloni storici.
Il giallo in mattinata, con la notizia proveniente dalla Costa Azzurra della rinuncia forzata di Christophe Martens, seriamente infortunato nella serata ed il cui forfait favoriva il ripescaggio di un beniamino del trotter Cesenate, quel Roberto Vecchione che da almeno un lustro domina la classifica locale assieme a Roberto Andreghetti.
Apertura con i gentleman, attori di un aperitivo dagli spunti tecnici rilevanti, vinto con il carisma del più forte dal binomio Michele Canali/Indomito Lino, mentre alla seconda toccava a buoni esponenti della leva 2005, ben rappresentati dalla inespressa Lighting Kronos facile vincitrice nelle abili mani di Enrico Bellei. Il convegno entrava nel vivo, dopo la sfilata dei finalisti, con la terza corsa prima prova del Trofeo e con il fuoriprogramma rappresentato dalla caduta, fortunatamente senza grosse conseguenze, in fase di sgambatura di Enrico Bellei in sulki alla nevrile Glendast, mentre la vittoria è andata ad un Exodus Trio versione super lusso su Gildaz e Guinnes, per un parziale di 10 punti assegnati al bravo Andreghetti. Dopo il primo round, ecco un facile assunto per Istrice Del Rio e Roberto Vecchione nella seconda manche, con la classifica resa assai fluida dal secondo posto di Andrea Farolfi con Leader Del Pino, e l'inatteso terzo gradino del podio conquistato da In Extremis Sas e Enrico Bellei.
Senza soluzione di continuità si arrivava alla terza prova dove Current Kronos ha spaziato da un capo all'altro magistralmente assecondato dal finnico Jorma Kontjo mentre il trascurato duo formato da Roberto Vecchione e Somerset County ha conquistato un posto d'onore foriero di cinque punti preziosissimi per il prosieguo del driver campano. Nastri e distanza del doppio chilometro, menù impegnativo per Final Word che ha retto sino a metà dirittura finendo facile preda di Bricciolo ( Greppi) e di Gallagher Grif ( Santo Mollo), e negli ultimi metri anche del tenace Eugene Trio che ha portato il suo contributo alla classifica di Enrico Bellei. Pathos alle stelle in vista della corsa più ricca della serata nonché prova decisiva per staccare il pass per la finale a tre, con il tedesco Corleone e il suo partner Jorma Kontjo favoriti e una vasta rosa di potenziali primattore, da Alexia As a Flor D'Orange Ans passando per Gabella Dj e Muscle Bound. Corsa vera, con Flor D'Orange leader e Muscle Bound all'arrembaggio per una match risolto solo nei pressi del palo con l'aitante Muscle preminente e l'avversaria in crisi battuta anche da Forever Runner e Alexia As. Siamo così giunti al rien ne va plus, il momento topico di una serata con la finale a tre nella quale Roberto Andreghetti in quanto primo della classifica a punti dopo le prove disputate ha scelto il distanziato Catullo per cercare di vincere lasciando al collega Vecchione la chance Anaby Pan periziata come lepre , quindi con venti metri di vantaggio,e al driver finlandese il terzo atout , Gig Code. Pubblico in religioso silenzio nelle fasi appena precedenti il segnale d'avvio e poi, tifo alle stelle per sostenere il testa a testa tra il leader Anaby e l'attaccante Gig, dopo che Catullo favorito al betting aveva rotto dietro la macchina e tentato inutilmente di impensierire gli avversari. Solo sul palo la vittoria di Anaby per l'incontenibile gioia di Roby Vecchione e dei molti suoi sostenitori presenti sul parterre .
In archivio dunque l'edizione 2008 del Superfrustino Trofeo Repubblica di San Marino con pubblico record e buon movimento di scommesse al totalizzatore, ma soprattutto tanta passione che il pubblico del Savio ha dimostrato avere per questa manifestazione che grazie alla formula, all'abbinamento con i Castelli di San Marino e all' ambizione dei Driver partecipanti di iscrivere il proprio nome nell'albo d'oro della manifestazione.

….La finale del Superfrustino 2008 è stata festeggiata in grande stile con un eccezionale spettacolo di fuochi d'artificio. Il parterre si è goduto in assoluto silenzio il momento più suggestivo della serata che ha coronato il successo di Roberto Vecchione e del Castello di Acquaviva.

Nel corso della serata numerosissimi eventi hanno accompagnato le prove che hanno preceduto la finalissima…

La presenza di una madrina di eccezione come Debora Salvalaggio, ha reso sicuramente ancora più glamour una serata che è già conosciuta come uno degli eventi clou della stagione del Savio.
La bellissima Debora intervistata da Alex Revelli nel parterre, ha risposto sia alle domande di Alex che a quelle dei molti fan, riuscendo a soddisfare le curiosità dei moltissimi presenti, tutti accorsi per vedere la vicino questa star emergente della TV.

Per l'appuntamento con MUSIC E ART, una ricchissima esposizione di pittura ha incuriosito i numerosissimi presenti nel parterre. Gli artisti protagonisti di questo expo, tutti selezionati da Unicuique erano: Oliviero Baiocchi, Secondo Vannini, Bruno Zavatta, Giovanni Manzi e Augusto Montevecchi. Nel corso della serata questi pittori non hanno presentato esclusivamente le loro opere, ma hanno dipinto direttamente di fronte al pubblico.

Ma non è finita qui!!! Per festeggiare una delle serate più importanti del calendario, l'Azienda Agricola Montegrande di Tessello (Cesena) ha offerto del buonissimo vino a tutti i presenti, mentre la ME.GA. Foods di Cesena ha distribuito gratuitamente alcuni prodotti a base di latte dell'azienda Emmi

Questa news è stata letta 564 volte dal 19 Agosto 2008