Set 4

Cesena: ultima Tris sotto i riflettori

Ippodromo CesenaSerata divertente al Savio, con la Tris a reggere un cartellone ricco di spunti tecnici e di ospiti provenienti dalle piste del centro nord della penisola, con una più che discreta cornice di pubblico a dispetto della incombente termine della stagione estiva. La Tris non ha deluso le aspettative della vigilia, con Leccio Holz veloce al via e Issima Font a macinare metri la largo, mentre allo steccato Ibicenco cercava disperatamente un varco dalla scia di Invidia. Ritmo intenso e crollo di Leccio all'ingresso della dirittura con Invidia all'esterno beffata in open stretch sia da Ibicenco, con Beppe Lombardo e da Inoki Del Nord pilotato con grande tempismo da Ale Gocciadoro, per un terno dalla quota piuttosto ricca. Emozioni e divertimento sin dal prologo, dove Roberto Andreghetti e il chiacchierato debuttante Mephistos hanno mantenuto fede al ruolo di favoriti vincendo su Manon Bigi, mentre alla seconda erano gli studenti universitari i padroni della scena, con la coppia partenopea Fhaedo du Louvre /Luigi Esposito Jr a vincere tra le urla festanti di un folto gruppo di giovani aficionados. Duemila metri da percorrere alla terza e arrivo a fruste alzate con Lupen Terzo Atc sul gradino più alto del podio dopo lotta incertissima con l'altro outsider Lassington, poi, alla quarta, Michele Canali sugli scudi con il favorito Irol Trio, mentre la bianca livrea di Eolo Petral ha svettato alla sesta dopo percorso all'avanguardia, poi, alla settima, ancora una pennellata d'autore per Andreghetti che con Darico ha debellato la strenua resistenza del netto favorito Guttusoz, poi battuto anche da Forest di Poggio per la piazza d'onore e alla ottava, chiusura vincente per Andrea Buzzitta e Lino Del Ronco.

… E per gli eventi del parterre…

La prima corsa di martedì 2 settembre ha celebrato Castel San Pietro Terme, il noto centro termale e gastronomico dell'area bolognese che ha ricevuto la certificazione di "città del buon vivere", Città Slow–Città del Miele.
Inoltre, nello stand posto nel parterre allestito dall'Ufficio del Turismo del Comune, si è svolta una degustazione di pane e miele castellano, e di altri prodotti come: i vini di Umberto Cesari e dell'azienda Dal Fiume, i savoiardi di Pedini, i salumi della Clai ed i prodotti del Forno La Bottega.
Nel parterre era presente anche uno stand della fondazione La Nuova Famiglia Onlus, un'associazione nata nel 1997 il cui scopo primario è quello di tutelare le persone disabili orfane, e le persone anziane sole in stato di svantaggio sociale.

Questa news è stata letta 549 volte dal 4 Settembre 2008