Set 8

Cesena: Ghiaccio Del Nord manda tutti a letto presto

Ippodromo CesenaCaldo tropicale per la 74 edizione del Campionato Europeo, grande afflusso di pubblico per un rito che in Riviera significa ippica e mondanit, buon cibo e belle corse e lassoluta voglia di non mancare allepilogo di unaltra esaltante stagione estiva. Primo giallo in mattinata, il ritiro per un improvviso rialzo febbrile del portacolori locale Fu Mattia Pascal, una vera disdetta che ha colpito lappassionato entourage del beniamino di Dino Sintoni, mentre nel corso del pomeriggio tutti attendevano con ansia notizie di Jean Michele Bazire e Fabrice Souloy, protagonisti a Vincennes nel Prix DeEt e in volo per non mancare alle sgambature del loro Gambling Bi. Cancelli aperti sin dalle prime ore del pomeriggio e grossa affluenza sulle note di una simpaticas orchestrina jazz, con la prima corsa subito nel segno di Enrico Bellei e del suo Luimon, leader incontrastato su Lepardia e loutsider Linroa Mo., mentre alla seconda Lexus e Pietro Gubellini hanno mostrato repertorio di ottima levatura dominando con il piglio dei pi forti. Turno per i gentleman alla terza, prologo della presentazione dei driver partecipanti allEuropeo al cospetto di pubblico e delle due stupende madrine, con il glorioso Favonio Rl vincitore in bello stile per la gioia di Renato Legati suo eccellente partner, mentre alla quarta Ingrid Di Jesolo ha mantenuto fede al ruolo di favorita vincendo a media di 1.14.5 con Roberto Andreghetti in regia. Alla quinta in pista i protagonisti della prima prova del Campionato con Ghiaccio del Nord eletto plebiscitario favorito nei confronti di una concorrenza si prestigiosa, ma poco aiutata in sede di sorteggio. Tutto facile per lallievo di Enrico Bellei, battistrada senza colpo ferire e tonico nello staccare da autentico dragster nel giro conclusivo, mentre alle sue spalle emerso il talento di Algiers Hall, guidato con rara maestria da Roberto Vecchione, il tutto alla media di 1.13.0 per il vincitore. Spazio ai maratoneti alla sesta, con Bajkal Dj e Pietro Gubellini ad inscenare la fuga e Dingo De Gloria allinseguimento con in sediolo un ispirato Roberto Vecchione per un arrivo che premia lallievo del professionista campano nei confronti del portacolori di casa Pizzoli improvvisato dal Pippo Nazionale, poi alla settima, maiuscola performance di Illinois e Beppe Lombardo Jr, con la femmina in giubba gialla leader indisturbata lungo il percorso e poi facile in arrivo su Ideal Zs. Il sabato cesenate suggella lingresso nellolimpo di Ghiaccio Del Nord, vincitore a media di 1.11.6 della seconda e decisiva prova per la gioia irrefrenabile di Enrico Bellei e Claus Hollmann, con la finale a due rinviata al prossimo anno ma con la convinzione che lippica italiana abbia finalmente trovato un degno erede di Varenne. Nelle due corse poste in chiusura, show di Gleno Dei alla nona ancora con Bellei nei panni del mattatore per la sua quarta vittoria, mentre alla decima Roberto Vecchione ha confermato immenso talento e grinta da vendere sfuggendo agli avversari con la sua Gwineth Duke.

Questa news è stata letta 553 volte dal 8 Settembre 2008