Set 11

Merano: Terra Romana ci riprova

Ippodromo MeranoUn occhio al cielo scrutando le evoluzioni meteo, un altro agli avversari, e un orecchio teso agli sviluppi dei calendari. Prudenza e pretattica condizionano le anticipazioni sugli attori della LIV Corsa Siepi di Merano (gruppo I) di domenica, il dato certo è che Terra Romana, seconda l’anno scorso, rappresenterà la prima linea della difesa italiana alle prese con i tentativi degli inviati dall’Est.A far linea sono le siepi del Premio Azienda di Soggiorno di metà agosto, quando al rientro Paracchini sorprese sconfiggendo Royal Mougins che, come già annunciato, non difenderà il titolo di campione in carica. Per Paracchini Vana ha scelto Bartos, mentre su Sherento dirotta ancora Fuhrmann che nel precedente sopra citato era finito lontano dai primi ma, come sottolinea il fantino teutonico, “doveva prendere confidenza con il tracciato”. La coppia di Vana è agguerrita, alla pari degli altri due probabili ospiti, Rainbow Dash visto a inizio agosto a Merano secondo al rientro (Premio Zivago) alle spalle di Charccari, anche lui atteso protagonista. Entrambi non corrono da quella data, nel frattempo due volte è invece sceso in pista Pauo. Il cinque anni dell’Incolinx non ha convinto al debutto in steeple (Pollio del 10 agosto), tornato agli ostacoli bassi ha fermato nell’Azienda di Soggiorno, ma dovrebbe essere della partita, “lo sarà sicuramente con terreno almeno morbido”, afferma il trainer Paolo Favero. Nella sua danza della pioggia si aggregano anche i Bodei per il loro Shanbel, che in avvicinamento ha percorso strada diversa, vincendo a Merano il Marmolada a Ferragosto dopo l’ottima primavera a Milano (terzo nella Gran Siepi, vincitore del Caccia). È dato ai nastri al 90%, con Kousek annunciato in sella.Infine Terra Romana, che questo appuntamento ce l’ha nel mirino da inizio stagione. Simone Pugnotti si schernisce, sorride compiaciuto quando lo si interroga sullo stato di forma della reginetta di scuderia: quarta nell’Azienda di Soggiorno senza chiederle più di tanto, spetterà – salvo sorprese - ancora a Chazelle la sua interpretazione. Improbabile la presenza degli altri: Morazzoni per Czat pensa alla campagna milanese, Rainaldino ha da poco superato alcune noie e i dormelliani reputano l’appuntamento troppo impegnativo, mentre Holcak lascia un timido spiraglio aperto alla partecipazione di Trewir.

Campo probabili
LIV CORSA SIEPI DI MERANO - EURO 40.000
GRUPPO 1 - per 4 anni e oltre - metri 4.000

CHARCCARI 68 x
PARACCHINI 68 J.Bartos
PAUO 68 R.Romano
RAINBOW DASH 68 x
SHANBEL 68 J.Kousek
SHERENTO 68 D.Fuhrmann
TERRA ROMANA 68 E.Chazelle

Altri iscritti: CZAT (68), RAINALDINO (64,5), SERGE (68), TREWIR (68), URBAN (68)
Foto Arigossi - Merano

Questa news è stata letta 621 volte dal 11 Settembre 2008