Set 18

Arcoveggio: la Tris bolognese

Ippodromo BolognaGiovedì grandi firme all'Arcoveggio, teatro di un convegno di corse imperniato su due importanti eventi agonistici: la corsa Tris "del caffè", in programma alle ore 14.00, in apertura, e alla quarta una sfida per quattro anni di prestigioso lignaggio, pronti a rodare condizione e feeling con la pista prima di cimentarsi nel Gran Premio Continentale di domenica 28 settembre.
La disamina inizia con l'affollato miglio abbinato al terno ippico nazionale, dove tre file di ottimi performer anziani si batteranno per il successo, con un paio di inquilini della prima fila, Gigolò Bi e Forza Trio, seriamente indagati al ruolo di protagonisti, mentre la ritrovata condizione di Genesis e la qualità di Corsini e Gessica Effe sembrano forieri di una prestazione in zona marcatore.
Quarta gara del pomeriggio, il trial di preparazione al Continentale chiama a raccolta sei soggetti dai più svariati passaporti ed è programmato sulla selettiva distanza del doppio chilometro, il tutto con partenza ai nastri. Pronostico in bilico tra il potente yankee Arsenal Hall, guidato dal top driver Enrico Bellei, e In Wise As, femmina dalla bacheca ricca di allori giovanili attesa ad un riscatto dopo un rientro in grigio in quel di Cesena, affidata nel frangente alle abili mani di Roberto Andreghetti. Questo mentre incuriosisce il debutto italiano della teutonica Yu Gi Oh, una delle migliori esponenti in rosa della generazione 2004 tedesca. La contesa offre comunque spazio anche agli altri contendenti, magari per il podio, con la regolarità di Incredibile da preferire al talento ancora inespresso del rossoverde Armbro Elgin ed all'esperienza del rodato Ideale Tab.
Il contorno non smentisce un'elevata caratura tecnica del pomeriggio, suggerendo di seguire il debutto sulla pista di Mesena Jet, inviata di Ove Kristoffersson dal vicino nord-est e guidata da Roberto Andreghetti, mentre la terza vivrà dell'incerta sfida tra il potente Istogramma Sas e l'aitante Irish Men, pur non trascurando il binomio formato da Impeto Dif ed Enrico Bellei. Il giovedì bolognese offre altri accattivanti intrecci, come la sfida fra Roberto Vecchione ed Enrico Bellei alla quinta corsa, rispettivamente in sulky a Latin Lover OM e Lido Pap, mentre alla sesta i gentlemen scendono in pista con Fipola e Massimo Bressan nei panni dei favoriti. La chiusura ora, con i tre anni in vetrina alla settima per l'attesa conferma di Latur, ritrovato portacolori di Atos Lombardini interpretato da Andrea Farolfi, mentre all'ottava segnaliamo Cruz, vecchio fighter che Matteo Legnani guiderà da par suo verso l'agognato successo.

Questa news è stata letta 597 volte dal 18 Settembre 2008