Set 20

Arcoveggio: puledri in pista attendendo il Criterium

Ippodromo BolognaChiude in grande stile l'intensa settimana agonistica dell'Arcoveggio: dopo l'emozionante Tris di giovedì e lo show dei tre anni di ieri, saranno i due anni protagonisti del clou domenicale con otto interessanti prospetti futuri chiamati a reggere il cartellone. Miglio in proiezione Criterium Arcoveggio, questo l'obiettivo dei partecipanti al Premio "Race For The Cure", con l'interessante Madame Dei Bessi pronta a far valere la sua freschezza atletica e l'ottimo sorteggio, anche se contro la pupilla di Maurizio Pieve si schierano alcuni dei migliori soggetti locali della leva 2006, dal professionale Matkan Guasimo, con Andrea Buzzitta, all'invitta Meraviglia, una delle tante creazioni della premiata ditta Baldi. La disamina del clou prosegue con altre accattivanti proposte, dal chiacchierato Marlin Jet, affidato ad Andrea Farolfi, al rossoverde Mateus Bi, altro soggetto dalla notevole caratura tecnica, mentre Marte Degli Ulivi aspira al podio e a migliorare la propria performance cronometrica.
Anziani in bella vista nella prova di spalla, sfida sul miglio dagli elevati contenuti e dal pronostico piuttosto incerto, con soggetti veloci al via come Giorgione Rl e Frangetta pronti a misurarsi con i combattivi Gjedò du Louvre ed Ehlert Ors, mentre il ritrovato Faruz si avvierà da una scomoda seconda fila assieme alle outsider Gadiola Zn e Princess Pine.
Appuntamento con i tre anni per il prologo pomeridiano alle ore 14.30, prova ben frequentata e caratterizzata da un grande equilibrio, con Lexus, Luster Sf e Larice Jet a disputarsi la vittoria, mentre una mezzora dopo i gentlemen si batteranno in sediolo ad folto gruppo di quattro anni, per un pronostico piuttosto difficile che verte tra Inpact Blue, con Canali, lo stakanovista Iari, affidato a Gianfranco Kersbaum e Indian, ospite dal nord-est che Gianni Targhetta consegna in grande forma al bolognese Nicolò Venturi. Lady di tre anni in pista nella terza, per dar vita ad un miglio dall'omogeneo campo partenti, con Leuce Degli Dei e Luiselle Del Nord da seguire in chiave vittoria mentre per l'erede di Varenne, Limousine Grif, il podio sembra l'obiettivo di giornata. Poi, alla quarta, consigliamo il giornaliero ma talentuoso Fuoco Pant. Siamo così giunti alla quinta, una delle corse più belle della giornata, con nove soggetti di quattro anni impegnati sui due giri di pista e con individualità dalla rilevante caratura, dal recente vincitore Il Primo Bi, con Daniela Nobili, ad Iliade Brown, altro atout dalle notevoli chance per Maurizio Pieve, mentre all'ottava, un handicap sulla media distanza, piacciono due penalizzati, il toscano Danubio Real e la romagnola Fiamma D'Aghi.

Questa news è stata letta 511 volte dal 20 Settembre 2008