Ott 6

Arcoveggio: resoconto Gran Premio Criterium Arcoveggio

Ippodromo BolognaSabato di festa all'Arcoveggio, con un bel numero di bolognesi a scegliere il trotter di Via Corticella per passare il soleggiato pomeriggio di San Petronio in compagnia dei cavalli.
Molti gli spunti tecnici a cominciare da una riuscita edizione del Criterium Arcoveggio, da sempre appuntamento fondamentale per la carriera di un due anni e nel frangente impreziosito dalla presenza di soggetti dalla promettente carriera. I favori del pronostico erano per la coppia al femminile targata Scuderia Bivans, l'invitta Mind Wise As, con Andrea Buzzitta, e l'affidabile May Glide Font Sm, con Roberto Andreghetti, mentre Mania e Modena, anch'esse compagne di colori, si dividevano il ruolo di alternative alle due in giubba verde-oro, guidate rispettivamente da Enrico Bellei e Roberto Vecchione.
Partenza all'insegna degli errori, con Mania e Marajā Bi di galoppo e con il duo Bivans a gestire la contesa all'avanguardia, Mind Wise As in testa e May Glande di conserva, mentre Modena seguiva in terza posizione non discosta dalle avversarie. Andamento lento imposto dalla solitaria leader e recupero dalle retrovie per una trasformata Mania, che ai cinquecento finali forniva parziale di gran classe aggredendo Mind Wise all'ingresso della dirittura e inscenando un incertissimo match sin sul palo, dove passava di stretta misura alle media di 1.16.7.
Coraggio e forza atletica, questa la lezione inferta da Mania ed Enrico Bellei ad una deludente Mind Wise, che perdeva l'imbattibilitā nonostante il sostegno di un incredulo Andrea Buzzitta, mentre il terzo gradino podio premiava la professionalitā di Modena, con gli altri assai lontani.

Questa news è stata letta 715 volte dal 6 Ottobre 2008