Nov 9

San Siro: Gran Premio delle Nazioni

Trotto GenericaSarà forse per il mese di sciopero e la forzata astinenza ma la giornata che presenta l’Ippodromo del Trotto milanese sembra proprio una di quella da non poter perdere. La corsa faro della giornata è senz’altro il Gran Premio delle Nazioni che è la corsa a cui il pubblico milanese è più legato. Leggendo l’Albo d’Oro di questa prova si ripassa la Storia del Trotto, quella che pretende la lettera maiuscola. Tornese, Une de Mai, Timothy T, Money Maker, Varenne, e tanti altri. Le vicende contingenti hanno tenuto lontano diversi stranieri e solo due loro rappresentanti tenteranno il colpaccio. Opal Viking è secondo nell’Amerique ed ha vinto il Criterium de Vitesse, credenziali di un certo spessore mentre Unforgettable, che in Italia ha già vinto il Triossi, è reduce da un buon piazzamento in terra di Francia e confida nell’ottima posizione d’avvio. Tra i nostri ci sperano in molti come Giuseppe BI, Gironda AS e Filipp Roc, classificati nell’ordine sul traguardo del Mirafiori, Ghibellino in cerca di una rivalsa, Algiers Hall, piazzato nel Lotteria, nel Città di Montecatini e nell’Europeo, che vuole dimostrare di non essere solo un migliarino come già fece nella vittoria del Continentale. Tra i quattro anni si notano Ismos FP che ha raccolto un gran numero di posti d’onore nelle maggiori provi classiche ed Idole di Poggio, reginetta delle Filly e poi terza nel Continentale. Dalla Svezia torna in Italia un emigrante di lusso come Garland Kronos per mostrare sulle nostre piste quel valore che ha mostrato in terra scandinava.
Oltre al Nazioni ci sarà la prima edizione della Coppa Milano, una corsa che vive sulla sempre invitante formula della batteria e della finale. Il livello qualitativo dei partecipanti è assai elevato e basterebbe citare il nome di El Nino per darne un’idea. I primi cinque delle due batterie daranno vita ad una finale che con i suoi 66.000 euro sembra assai allettante.
Il pomeriggio sarà concluso da un invito per ottimi 3 anni che sembra quasi una batteria di qualificazione del Derby con protagonisti di assoluto valore. Saranno in 14 e questo rappresenta il classico caso dove qualità e quantità vanno a braccetto.

Questa news è stata letta 999 volte dal 9 Novembre 2008