Nov 14

Vinovo: Gibatur vince all’attesa

Ippodromo TorinoEra un Quintè che si annunciava a trazione posteriore e l’esito della corsa torinese non ha smentito i pronostici: Gibartur e Marco Smorgon l’hanno fatta da padroni siglando la prova in un tempo al Km di 1.14.4. Troppo superiore il figlio Ganymede che ha atteso la retta finale per entrare in azione e liquidare il duo che lo precedeva, formato da Dubbio di Mar e Elizabeth. Gibartur si è isolato sul traguardo e tanti saluti alla compagnia. Per la piazza d’onore è emerso Isarco As, brillante ma poco fortunato nello svolgimento, mentre Damasco Jet ha completato la terna. Il Quintè ha accolto anche Dubbio di Mar, nonostante il calo finale, e la sorpresa Ipsum del Borgo, autore di un diligente percorso alla corda. Quote abbastanza popolari con una cinquina comunque degna di nota: oltre 4500 euro.
In apertura di convegno bella vittoria di Iceman, un miglio ad invito per quattro anni. Andrea Guzzinati in sediolo (...un uomo freddo davvero!!!) ha pennellato il suo allievo di rimessa, sfruttando la lotta che ha interessato Iuta e Inattaccabile lungo tutto il giro finale; lo sforzo si è fatto sentire in retta dove Iuta è crollata, mentre Inattaccabile ha avuto la forza di difendere il secondo posto da Imput di Azzurra, nonostante un percorso tutto di fuori. Per Iceman ragguaglio complessivo da 1.14.6 e seconda vittoria filata.
Debutto con i fiocchi per McPherson Om, da Amigo Hall. L'allieva di Mauro Baroncini ha seguito diligentemente il leader Majervi e in retta ne ha sfruttato il calo, favorito dal pressing sul leader attuato sull'ultima retta di fronte dalla pimpante Miami Bi. Vittoria da 1.17.1 e ottima impressione per la portacolori dell'Allevamento dei Sette; Majervi ha perso in zona traguardo anche la piazza d'onore da Marabù, favorito della corsa ma nel complesso poco convincente lungo lo svolgimento.
E’ tornato alla vittoria Lapo Luck nella gentleman, con un bel percorso esterno ai lati della leader Like Fast Sfa; l'epilogo in retta dove Like ha gradatamente ceduto al pressing del rivale, a segno a media di 1.16.7, con tanto di 59.2 a chiudere. Terzo Liri Dra.
Nella prova a minor dotazione per due anni nessun problema per Marias, la cavalla di Marco Smorgon che si è messa in tasca la seconda vittoria in carriera; sicuro coast to coast della figlia di Ganymede a segno da 1.19.3 sotto una pioggia battente e capace di contenere lo scintillante speed finale di Modigliani Kyu, secondo su Marbon in una prova con quattro debutti dove le rotture hanno imperversato, colpendo anche la favorita Mimì.

Questa news è stata letta 453 volte dal 14 Novembre 2008