Dic 2

Arcoveggio: il ritorno di Gorniz

Ippodromo BolognaApre di martedì la nuova settimana del trotto bolognese, con l'inusuale programmazione a regalare un convegno dai notevoli contenuti tecnici, la cui perla è rappresentata dal clou, una sfida sul miglio riservata ai free for all ed impreziosita dalla partecipazione di soggetti di caratura internazionale.
Torna alle gare il campione Gorniz, pupillo di Enrico Bellei che assieme alla moglie ne è proprietario, il quale rientra dopo un grave infortunio patito in occasione del Gran Premio Lotteria dell'ormai lontano maggio. Trova come validi tester la vecchia conoscenza Genarelay Like - altro vincitore classico alla ricerca della forma migliore - nonché Naughty Nunu, autentico campione a stelle e strisce ma ancora tutto da scoprire da quando corre in territorio italiano.
Velocità e pillole di classe, questo il messaggio che invia il martedì bolognese nel quale spicca anche un bel miglio per puledri investito del ruolo di sottoclou e posto in apertura alle 14.30, con Maddy Laser e Maybe di Jeoslo chiamati a confermare con una vittoria le ambizioni dei rispettivi entourage. Si continua con i tre anni e con il possibile assunto vittorioso di Leonid Ferm, uno dei tanti atout che Edoardo Moni giocherà tra domenica e martedì sul piatto bolognese, mentre alla terza piace la deb Merilix, una due anni griffata Bellei per nulla preoccupata dal numero undici di partenza. Il passista Forte K Jet è il cavallo da seguire nella sfida riservata ai gentlemen, la quarta del pomeriggio. Quattro anni in vetrina per la quinta corsa, un miglio assai affollato che vede Isagora Sas tentare l'assalto al bottino pieno dopo una lunga eclissi di risultati, mentre alla settima spazio a Leben Rl e Roberto Vecchione. Il nuovo pensionario di Paolo Leoni, Due Minuti Blue, pare seriamente indagato al ruolo di favorito all'ottava, improvvisato dal sempre più convincente Maurizio Cheli.

Questa news è stata letta 608 volte dal 2 Dicembre 2008