Dic 11

Arcoveggio: premio Martinelli, una Tris griffata

Ippodromo BolognaAncora un appuntamento targato Tris nazionale all’Arcoveggio, con i migliori driver del panorama azzurro che alle 19.00 guideranno al traguardo venti anziani di lungo corso. Media distanza da percorrere con l’insidia di tre nastri molto equilibrati, il pronostico che va dai due estremi penalizzati, Straightup e Dribbling Om, in forma strepitosa, agli inquilini del rooster intermedio Griffin Baby e Giglio, atout per Bellei e Gubellini; questo senza trascurare le coppie Ciulla/Giramondo e Vecchione/Gerus Rob. Non passa inosservata nemmeno la buona qualità degli avvantaggiati, il cui miglior esponente sembra essere il toscano Golien, un allievo di Alessio Vannucci da molto tempo in forma. Energy Ors trova nella prima fila un trampolino di lancio ideale per tentare la fuga, mentre Giotto D’Asti aspira senza riserve ad un posto nel marcatore.
Prove emozionanti sin dal prologo, che alle 15.20 accoglie i tre anni in un doppio chilometro dai molteplici spunti, che vivrà del match fra Lastorre Guasimo in coppia con Vecchione e la milanese London Dany, chance di Pietro Gubellini; il reuccio dei driver tricolori, Enrico Bellei, dovrà accontentarsi del ruolo di terzo incomodo con la sua Larissa Sas.
Giunti alla seconda corsa, si continua all’insegna delle grandi guide con la plurinvicitrice Ines Bond candidata al successo assieme al bravo Roberto Vecchione, anche se i binomi Incendio/Andrea Farolfi, Iceman Gar/Bellei e I Am Grif/Gubellini regalano pathos ed incertezza sin sul palo. Nella terza Casinista e Roberto Andreghetti insceneranno il consueto stop and go per irretire i prestigiosi avversari, tra i quali piace Good Riz. Traffico in pista e grande equilibrio alla quarta, un miglio per anziani accompagnati dai gentlemen per un probabile arrivo in gruppo tra Elnico de Gleris, Indo Light e Fede Blue, senza escludere inserimenti di Giotto Lun e Ilary Ur. Alla quinta ennesimo show per Marimari, già a segno sulla stessa pista, e alla sesta conviene far attenzione a Merylay Like, proposta Bellei ancora senza vittorie in carriera, mentre la settima ben si adatta alle caratteristiche di Lucifer Yankee, stakanovista di casa Leoni al cospetto di categoria abbordabile.
Conclusione con la Tris e arrivederci al week-end.

Questa news è stata letta 573 volte dal 11 Dicembre 2008