Dic 13

Arcoveggio: parterre de roi a Bologna

Ippodromo BolognaChiude alla grande la settimana del trotto bolognese: dopo il ricco menù del sabato, con Due Torri e una suite di episodi di ottimo livello continua nelle sue prestigiose proposte tecniche anche nel convegno domenicale, contraddistinto da un clou per i tre anni e dalla presenza di alcuni dei migliori driver del panorama nazionale. Davvero riuscita la manche riservata alla generazione 2005, con il romagnolo Lendemain alla ricomparsa sulla pista dopo un paio di buone prove milanesi, sempre in coppia con il fido Andrea Farolfi. Lo sfidano nel frangente il vincitore del Criterium Arcoveggio edizione 2007, Legier Mb, nonché un paio di ospiti davvero intriganti per guida e forma atletica, Lolly Kronos e Lampo Bybo, la prima con Giuseppe Pistone, il secondo con il re dei driver, Enrico Bellei.
Interessante pure il corollario, con un Enrico Bellei piuttosto impegnato a bordo di soggetti dotati di cospicue chance, sia nel sottoclou, dove interpreterà Invader As per il training di Holger Ehlert, che nelle restanti corse, tutte contrassegnate da un certo affollamento di partenti. Tornando alla prova di spalla, settima corsa, non passano inosservate le chance di General Roc, da poco tempo passato in training a Giorgio Carini, e nemmeno quelle del ritrovato Cortez Gar, recente vincitore in quel di San Siro a media di 1.13.5 ed improvvisato da un Fabrizio Ciulla in splendida forma.
Alle 14.30 i puledri apriranno le danze con il primo atout targato Bellei e cioè Meneldil Baba, mentre alla seconda Magia Gas e Gianni Targhetta s'incaricano di reggere il pronostico contro il rodato Mutucrone, e alla terza toccherà ai gentlemen regalare emozioni per un possibile assunto vincente del duo Canali/Imperatrice. Riuscito confronto per anziani alla quarta corsa, nella quale spicca la grigia livrea del toscano Eolo Petral, allievo di Antonio Greppi affrontato dall'agguerrito Ghost di Poggio, altra carta del Bellei nazionale, che alla quinta piloterà il declassato Lauda Om, decisamente il migliore del nutrito drappello di tre anni nonostante il pessimo numero d'avvio, mentre all'ottava saranno Ilci Roc e Ippica dei Sogni a disputarsi la vittoria, con India D'Anzola nei panni del terzo incomodo.

Questa news è stata letta 642 volte dal 13 Dicembre 2008