Gen 4

Arcoveggio: domenica full time

Ippodromo BolognaGrande fermento all'Arcoveggio in questi primi scorci di 2009, con la tris del sabato a precedere una divertente domenica full-time che metterà in scena quattordici corse, clou pomeridiano un bel miglio per neo quattro anni dalle prestigiose individualità e dal difficile pronostico.
Saranno sette i protagonisti della prova più ricca, con la vincitrice classica Laika Ek alla ricomparsa agonistica in coppia con il proprio scopritore Cristian Rizzo, giovane professionista milanese giunto alla ribalta nazionale grazie ad un'annata, quella della leva 2005, davvero eccellente. Per il ruolo di alternativa si propongono ospiti dalla nobile carriera come Larsen Bi, per esempio, accompagnato nella sua trasferta in terra emiliana da un partner di talento come Roberto Vecchione, o Last Minut di No, proposta del Team capitanato da Giancarlo Baldi, senza trascurare la forma di Lacoste Trio, portacolori locale affidato a Marcello di Nicola.
Pathos e spunti di eccelsa qualità anche nel sottoclou, un miglio dai connotati internazionali posto come settimo evento pomeridiano e affidato in sede di antepost a Est West, pupillo di Maurizio Cheli, mentre Grazioso Samp e Contratto possono aspirare ad un ben remunerato podio.
Dopo un breve intervallo tra la sesta corsa del mattino e l'apertura pomeridiana, prevista per le 14.30, eccoci al cospetto di un curioso manipolo di tre anni nel quale spicca l'incredibile ruolino di marcia di Masson del Ronco, chance di rilievo nella plurimpegnata domenica di Holger Ehlert e Roberto Vecchione, che alla seconda propongono una favorita piuttosto evidente nella fresca vincitrice Libertè Font e alla terza si dovranno accontentare di un ruolo secondario con il loro Memphis Ors per la presenza di Mustang Jo, rivelazione stagionale di casa Ricci .Anziani dalla gloriosa carriera regalano emozioni alla quarta, prova di rientro per il "nobile" Emanuele Bs, che troverà in Giannutri As ed Emy Stift tester severi ed ambiziosi, mentre alla quinta i gentlemen si esibiranno in un miglio dal difficile pronostico equamente diviso tra Cannone Effe, con il neo scudettato Alessandro Raspante, Galeb, declassato portacolori dei fratelli Michelotto, ed Emblema, vecchio fighter che Paolo Borin interpreterà da par suo. Chiusura all'insegna dello spettacolo con il match tra Favonio Rl e Genyal Flying, scontro del quale potrebbero beneficiare i regolari Gardena Om, altro atout Ehlert/Vecchione, e Gig Code, generoso alfiere di Fabrizio Ciulla.

Questa news è stata letta 644 volte dal 4 Gennaio 2009