Feb 13

Arcoveggio: un sabato d’elite

Ippodromo BolognaOrfani della domenica e reduci da un giovedì all'insegna dei quattro anni, eccoci al cospetto di un esaltante sabato in compagnia del trotto bolognese, con la Tris delle 14.00 aprire le danze e una riuscita suite di prove a calamitare sguardi appassionati su cavalli dalla notevole caratura tecnica e driver tra i migliori del panorama nazionale.
La disamina si sposta subito sulla corsa abbinata al terno ippico nazionale, il Premio HC3 Hotel, un affollato miglio riservato ai nati nel 2005 divisi in tre file omogenee, dietro le ali dell'autostart. Equilibrio tattico e un nutrito novero di candidati alla vittoria rendono accattivante la contesa, con L'Ambra Runner Sm e Giacomo Contri a proporsi per un ruolo da protagonisti grazie al favorevole numero d'avvio oltre ad una forma in continuo divenire, mentre Lolita Atc chiude la prima fila con ambizioni in chiave successo avvalorate da un ruolino di marcia di tutto rispetto. Scendendo lungo lo schieramento c'imbattiamo in Lothar Allmar, velocista provetto che ben si adatta anche alla seconda fila e che Paolo Leoni guiderà con la consueta maestria, mentre Lusty Sartor e Andrea Farolfi sembrano in grado di recitare ruolo anch'essi da primattori. Terza fila per i soggetti migliori, posizione scomoda ma che le qualità di Lex Bieffe potrebbero far dimenticare regalando all'allievo di Massimo Visco un successo che ne rilancerebbe le quotazioni in ben altri contesti, mentre Liuk mette in campo parziale robusto e una buona condizione atletica.
Dai diciotto contendenti della Tris passiamo agli otto prestigiosi interpreti della sesta corsa, un miglio per anziani dai più svariati passaporti che vede la beniamina locale Gabella Dj lanciata ad un ennesimo percorso all'avanguardia e la "classica" Immensite costretta ad agire all'arrembaggio, magari pedinata dalla coetanea Idinaz, mentre il ritrovato Armbro Elgin ha ruolo di sorpresa assieme a R Sharp Photo, rivisto in ottimo assetto qualche giorno fa proprio sulla stessa pista.
Il corollario propone prove intriganti sin dal seguito della Tris, con ottimi tre anni che vedono Monterey in cima al pronostico e Mambo Bi in alternativa. La terza propone un match tra gentlemen di lungo corso con Maurizio Pizzoli e la stacanovista Fidenza ad inseguire la probabile leader Fragance Bi, carta di Massimo Bressan, mentre per l'altro penalizzato, Ebro As, il compito sembra piuttosto complesso. Ancora i giovani leoni, questa volta alla quarta, con il nuovo acquisto della franchigia toscana Bellosguardo, Madras in grado di bissare un recente primo piano, magari davanti al problematico ma dotato Mais Oui ed al professionale Marlin Trio, carta di notevole spessore in mano a Roberto Andreghetti. Si prosegue nel nome del professionista ravennate, idolo indiscusso del parterre felsineo, che alla quinta interpreterà Ludovica Jet e alla settima dovrà dare il meglio del proprio repertorio tecnico improvvisando il veneto Galloneck, unico avversario degno di nota per il declassato Iperide, mentre in chiusura la sua Godiva Bi trova nel vecchio Cosir un serio ostacolo alla rincorsa di un successo che manca da qualche mese.

PROSSIMI APPUNTAMENTI:
GIOVEDì 19 ORE 13.55 Tris "del caffè"; domenica 22 ore 14.25.

Questa news è stata letta 482 volte dal 13 Febbraio 2009