Feb 18

Arcoveggio: puledri e vecchie glorie per aprire la settimana

Ippodromo BolognaDopo la prova di forza di Lincol Dei Veltri e Roberto Andreghetti nell'appuntamento Tris del sabato all'Arcoveggio, eccoci di fronte ad una nuova settimana, aperta anche questa volta al giovedì da una prova abbinata al terno ippico nazionale delle14.00, ma con gli anziani in vetrina a sostituire i cadetti della leva 2005. Schema consueto, partenza dietro le ali della macchina e distanza del miglio da percorrere per i diciotto agguerriti concorrenti, per un pronostico che svaria tra le pieghe di una compagine piuttosto omogenea ai fini del gioco.
La disamina parte dagli inquilini della prima fila, e dalla lesta ma poco incisiva Gipsy Mp, con Andrea Farolfi alle redini, per proseguire con il professionale e continuo Edmundo Zn, abbinato ad un altro Farolfi, la vecchia volpe Loris, senza dimenticare inquilini delle terza fila dal probante ruolino di marcia come Genesis, abbinato alle abili mani di Bengt Holm, o dalla forma in continuo divenire come Ideale Rr; ma non dimentichiamo che Ferox Grif è reduce da un brillante assunto sulla pista e che Fangio Tit si avvarrà di un partner lanciato nelle topten nazionali come Maurizio Cheli. Un passo avanti di ben cinque corse per trovarsi al cospetto di sei esponenti della leva 2006 dalle promettenti individualità, pronti a sfidarsi sulla breve distanza per una cospicua borsa che ingolosisce non poco i team dei talentuosi Missile dei Bessi e Mistral D'Alfa, il primo affidato a Lorenzo Baldi, l'avversario con il veterinario volante Maurizio Pieve.
Ed ecco la seconda corsa, un miglio per quattro anni accompagnati da gentlemen di vaglia, pronti a formare coppie dalle evidenti chance come quello tra Michele Canali e Littlelindy Horse, oppure tra Alessandro Raspante e Lora di Jesolo, senza peraltro trascurare un duo dalle evidenti radici emiliane come Nicolò Venturi e Lyz Trio. Arrivano gli anziani alla terza corsa, con il neo cinque anni Inventor Trio pronto a due giri di pista all'avanguardia, mentre alla quarta sei soggetti di quattro anni regaleranno spunti di classe e ragguagli cronometrici di valore per un pronostico aperto al rientrante Legend Kronos, con Vecchione e alla rossoverde Las Brisas Bi, atout dalle consistenti chance griffato team Baldi, mentre Love And Poson e Leopoldo Trio potrebbero salire i gradini di un ricco podio. Proseguendo, spazio ai tre anni e ad un ennesimo tentativo in terra emiliana dell'inviata di Holger Ehlert, Maraia's Cage, soggetto incline all'errore, oggi al cospetto di avversari dalla caratura inferiore, mentre alla settima si propone un esule in terra germanica, Giannutri As, indigeno agli ordine del teutonico Gerhard Biendl, trainer di valore che nell'ottava ambisce al bis con l'altro suo alfiere Genial Flying.

Questa news è stata letta 450 volte dal 18 Febbraio 2009