Mar 13

Capannelle: handicap in festival

Ippodromo CapannelleIn attesa di una domenica di qualità ecco il venerdì che come consuetudine consente ai maghi della pista dritta di cimentarsi alternandosi a quelli del dirt. Tre volte nel pomeriggio la dirittura, cinque la pista all weather in azione. Ad aprire le danze la corsa tris alle 14, per tutti i 1200 metri da vivere quasi in apnea lungo la retta severa di Capannelle. Saranno in 16 in gabbia capeggiati dai 64 chili di Rambo Guest e San Dany enrambi dagli indubbi trascorsi anche elitari. Chiuderanno invece la scala Il Collezionista e Indian Thea ma per andare al traguardo in agguato tutti gli altri, velocisti come Deep Blue, No Time For Wine, Nomusaruola, Rubro Meridio, Giugiadil e Mamili ma non solo. Una corsa avvincente ed emozionante in un pomeriggio che possiamo definire festival degli handicap, quel tipo di corse che più di ogni altro avvince perchè mette alla prova al massimo la preparazione dell'appassionato in quanto sulla carta praticamente tutti hanno una concreta chance di vincere. Tris compresa le perizie nel pomeriggio saranno ben cinque e saranno integrate da una maiden sui 1200 per tre anni femmine con 9 partenti e da due reclamare. Per i tre anni quattro corse così come per gli anziani e quanto a distanze ce ne saranno per tutti i gusti dai rapidi mille metri in pista dritta poi i 1200 fino ad arrivare ai 2200 sulla pista all weather con passaggio anche per il miglio. Un programma vario, con un buon numero di partenti una decina per ogni corsa che non mancherà di suscitare interesse.

Questa news è stata letta 586 volte dal 13 Marzo 2009