Mar 29

Arcoveggio: Una domenica all'insegna dei quattro anni

Ippodromo BolognaSettimana ricca di eventi all’Arcoveggio, con i tre anni protagonisti del clou del giovedì e gli anziani primattori nella Tris del sabato, mentre i quattro anni sono chiamati a reggere un qualitativo ed affollato cartellone domenicale. La primavera è sbocciata nella sua interezza nella campagna emiliana e con il sopraggiungere del tepore, i cavalli si regalano performance cronometriche rilevanti dimenticando gli acciacchi e proponendosi con livree lucide e criniere al vento, il tutto per gli esigenti palati del pubblico felsineo, che oggi si godrà un convegno davvero riuscito. La disamina parte dal centrale, affollato in maniera a dir poco inusuale, con ben dieci contendenti impegnati sulla breve distanza in una sfida dai contorni tecnici davvero accattivanti grazie ad una folta rosa di candidati alla vittoria. Reduce da un buon piazzamento classico in quel di Padova, Laser Bi vanta qualità e forma per meritare la palma di favorito, anche se al suo interno si avviano avversari dai garretti esplosivi come Locomotion Om, con Paolo Romanelli e Ligea Degli Dei, ennesima creazione di Edy Moni affidata alle abili mani di Federico Esposito, mentre in seconda fila ci proveranno soggetti ambiziosi come Louvre e Lampo Bybo.

Sottoclou per anziani sotto forma di handicap ad invito sulla media distanza, una corsa che ha riunito ben tredici concorrenti divisi su due nastri omogenei, per un pronostico rivolto verso gli inquilini del secondo schieramento, dallo specialista Dribbling Om, al plurivincitore Irambo Jet, passando per il progredito Impetuoso Trio, mentre tra gli inquilini dello start piacciono il grintoso Catullo e Corsaro Zn, il probabile battistrada.

Alle 14.35 l’apertura in compagnia dei tre anni, sette ottimi performer infatti lotteranno per una ricca borsa che potrebbe arricchire il conto in banca del sontuoso Moulin Rouge o della diligente Magenta As, due soggetti dalla genealogia di tutto rispetto e dalla prestigiosa giubba, mentre alla seconda la trevigiana Lipsia Jet merita i galloni di favorita. Attenzione alla terza corsa, un appuntamento impedibile con il recorder della leva 2006 Mefisto Falu, che roderà la forma in attesa di sfide dal sapore classico, in compagnia degli ambiziosi coetanei Midas America e di Mefisto Bigi. Poi, alla quarta, gentlemen in vetrina per una trio composta da Dustin Bi, Clap Black Jet ed Evantus Sleek, citati in rigoroso ordine di merito. Ancora anziani alla quinta, un miglio affollato che vivrà sul match tra la declassata Fulgida Bro ed il toscano In A Flash, mentre alla settima grande equilibrio e possibili sorprese in zona podio, con Gas di Azzurra, Free Day Sm ed Insider da preferire ai rivali.

Questa news è stata letta 505 volte dal 29 Marzo 2009