Apr 1

Vinovo : mercoledì 1 Aprile Tris Quartè Quintè

Ippodromo TorinoDopo l'intensa giornata del Costa Azzurra di domenica scorsa per l'ippodromo di Vinovo l'inatteso abbinamento con la corta Tris Quarté Quinté per mercoledì 1° aprile e per permettere la disputa della prova alle ore 19,00 inizio delle corse ritardato alle ore 15,35.
Sono stati in 20 ad accettare l'"ingaggio" nel premio Portoscuso una corsa con partenza fra i nastri sul miglio. Per una volta i favoriti non saranno da ricercare soltanto tra i più penalizzati con un occhio di riguardo anche per i cavalli allo start. Possibili difficoltà per chi al via sarà al fondo al gruppo considerando la breve distanza della corsa.
Probabili protagonisti ancora una volta i fratelli Mollo. Santino in sulky al 15 di Gaminette e Fabio Settimio sul 14 di Ispanico di Mar. Un'accoppiata in famiglia possibile come già successo altre volte. In alternativa tra i cavalli penalizzati il 18 di Gaufrè con un Marco Smorgon che non ha mai paura a battere percorsi al largo di tutti e il qualitativo Ernando con il 17 interpretato da un sempre scaltro Elvis Vessichelli. Tra i 10 cavalli del primo nastro dello schieramento sarà la bravura degli scommettitori a dover trovare il binomio giusto da inserire tra i primi 5 cavalli al traguardo. Si potrebbe azzardare il numero 2 di Iupither Ansel con l'interpretazione di Simone De Lorenzo. Il cavallo se in forma potrebbe anche "scappare" e sicuramente alzerebbe di molto le quote al totalizzatore. Per Daniela Nobili e il suo Erto di Sgrei con il numero 9 una possibilità da sfruttare, così come per Elio Parenti e Dallas Bi con il numero 6.
Come detto inizio delle corse alla ore 15,35 con altre sette interessanti corse prima della TQQ delle ore 19,00. Ingresso come sempre gratuito.
Appuntamento successivo con l'Ippodromo di Vinovo per domenica 5 aprile quando per la prima volta tra una corsa e l'altra in pista si disputerà una gara di eleganza per carrozze d'epoca organizzata dal Gruppo Italiano Attacchi. Una trentina di carrozze storiche, o rielaborazioni attuali di modelli antichi, saranno giudicate da una giuria internazionale per come gli equipaggi e i cavalli si presenteranno davanti alle tribune e al pubblico presente.

Questa news è stata letta 550 volte dal 1 Aprile 2009