Apr 29

Capannelle: la primavera romana

Ippodromo CapannelleL’appuntamento più atteso, quello con il Derby Italiano di Galoppo quest’anno passa in calendario dalla domenica al sabato ed è in programma per il 9 maggio. La corsa che laurea il miglior tre anni della stagione si disputerà sui 2200 metri della pista grande con 814.000,00 euro di montepremi e avrà altre due pattern di assoluto spessore come contorno, i Premi Tudini (1200 mt) e Carlo D’Alessio (2400 mt.).
Il Premio Regina Elena, contraltare femminile del Parioli –1600 mt. per femmine di tre anni - è programmato venerdì 1° maggio, nella giornata in cui tradizionalmente alle Capannelle i prati del parterre vengono presi d’assalto dai romani quale meta privilegiata per il classico pic-nic fuori porta.
L’ippodromo romano del galoppo mantiene il suo status di grande palcoscenico ancora sino a domenica 17 maggio quando andrà in scena il Premio Presidente della Repubblica (Gruppo 1) , altra corsa faro della primavera sui 2000 metri per maschi di quattro anni e oltre. Il contorno della corse listed è ottimo complemento di tecnicismo e spettacolo.
Da qualche anno a questa parte HippoGroup Roma Capannelle, la società che gestisce l’impianto, incrocia la strada dei cavalli con quella dell’arte realizzando tra le principali iniziative il restaurato il Cavallo di Vicolo delle Palme (bronzo greco del IV secolo a.C.) esposto ai Musei Capitolini, l’organizzazione a Villa Medici durante la Mostra di Marco Delogu Noir et Blanc il Premio Le Signore dell’Ippica 2008, la presentazione della stagione 2008 al Museo dell’Ara Pacis, e l’organizzazione in collaborazione con la Casa del Cinema di Villa Borghese della mostra fotografica a “Cavallo di Maggio”.
Anche le iniziative messe in cantiere in tal senso per il 2009 sono davvero interessanti e di grande attualità. “Quest’anno – spiega Enzo Mei, Presidente di HippoGroup Roma Capannelle – gli appuntamenti che organizzeremo come corollario dei grandi eventi in pista sono improntati sulla pittura e più in particolare sull’arte moderna.
Il primo atto della nuova stagione si è svolto ieri sera alle Scuderie del Quirinale dove abbiamo promosso una serata fortemente connessa alla mostra del Futurismo. Considerato che molti dei più famosi esponenti di questo movimento hanno in diversi modi valorizzato la figura del nobile animale nel proprio lavoro”. Il Soprintendente del Polo Museale Romano, Claudio Strinati, ha relazionato gli ospiti sul tema “Il futurismo e i cavalli” e su come il mondo del cavallo abbia condizionato le opere dei maggiori esponenti del movimento come Marinetti, Boccioni e Balla. Contemporaneamente la scrittrice Marella Caracciolo Chia, ha presentato il suo romanzo “Una Parentesi Luminosa” ispirato all’amore segreto tra Umberto Boccioni e la nobildonna Vittoria Colonna. Una storia nata proprio all’ombra di una comune grande passione nei confronti del cavallo.
Sempre nella splendida cornice del Scuderie del Quirinale è stata presentata un’anteprima del corto “Derby: sfide di purosangue” realizzato da Marco Delogu. Si tratta di un omaggio alla storia del Derby e alla nascita della “parola” derby. Basato su un testo di Piero Mei e girato all’ippodromo Capannelle, il filmato riprende in chiave contemporanea una riproposizione della corsa tra i cavalli di Lord Derby e Captain Bunbury a Epsom nel 1780, e vinta da Diomed, cavallo appartenente a Bunbury (nella realtà il primo derby fu corso da nove cavalli). Lord Derby l’anno prima aveva vinto l’intitolazione della corsa a sorte. Ancora oggi il derby inglese si corre sullo stesso terreno di Epsom, così come il derby italiano si corre sempre a Capannelle. Il presidente Mei ha inoltre sottolineato la novità dello spostamento del Nastro Azzurro al sabato, ribadendo la forma volontà di far diventare il secondo sabato di maggio il giorno universalmente riconosciuto a Roma come il Derby-Day.
“Il secondo evento – prosegue Mei - sarà invece mercoledì 6 maggio alla Galleria di Arte Moderna di Valle Giulia dove, grazie alla disponibilità della Soprintendente Vittoria Marini Clarelli e dell’Associazione presieduta da Angelo Bucarelli, verrà inaugurato un vero e proprio percorso, realizzato su proposta di HippoGroup Roma Capannelle, che collega la maggior parte delle opere esposte nei saloni della GNAM con tema i cavalli. Il percorso rimarrà segnalato e pubblicizzato sino alla fine di maggio e sarà fruibile anche ai tanti appassionati che arriveranno a Villa Borghese per assistere al Concorso Ippico Internazionale Ufficiale di Piazza di Siena”.
Nelle grandi giornate del galoppo in tutto il mondo, e l’ippodromo delle Capannelle non si sottrae alla regola, moda ed eleganza si fondono con l’aspetto sportivo dell’evento. Il concorso di eleganza tra il pubblico alle Capannelle è ormai diventato un must e da quest’anno diventa tradizione un’altra iniziativa varata nel 2008: la sfilata di moda a tema con abiti realizzati dagli studenti dell’Accademia Internazionale d’Alta Moda e d’Arte del Costume. Koefia accompagna con la sua presenza le iniziative della primavera ippica romana con il tema “Derby D’alta Moda Corse Futuriste”.
Già alle Scuderie del Quirinale dove il 15 aprile è stata presentata un’anteprima di due capi d’Alta Moda che traggono ispirazione dalla corrente artistica del Futurismo: sono sensazioni pittoriche quelle che nascono dai famosi cavalli di Boccioni, di Sironi, di Carrà che vedono nel cavallo quella dinamica d’azione e di velocità proprie dei temi del movimento. Sono particolari, citazioni, tratte da quello che è stato un periodo storico che ha caratterizzato la cultura e la società nel pensiero e nelle forme del vivere, dei primi del novecento fino ai nostri giorni. I capi sono ideati e realizzati dagli studenti e fanno parte di una più ampia collezione che sarà presentata domenica 3 maggio all’Ippodromo Capannelle nell’ambito del calendario delle corse. Per l’occasione sarà istituita una giuria che premierà tre delle creazioni più dinamiche e nello stile del tema. La premiazione si terrà invece sabato 9 maggio durante la 126° edizione del DERBY.
In occasione del primo dei grandi appuntamenti della stagione di primavera 2009, il Premio Parioli, all’ippodromo è stata riaperta dopo un accurato restyling la Terrazza Derby, l’accogliente ed elegante tenso-struttura a bordo pista che è punto di ritrovo per i proprietari e soci del Turf Club Roma Capannelle e dei circoli sportivi ad esso gemellati. L’ottimo servizio catering firmato da Ottaviani - Relais Le Jardin e le strutture di servizio della Terrazza Derby (punti gioco dedicati, bar, partite e grandi eventi sportivi in diretta sugli schermi televisivi) è sicura garanzia per gli abituali frequentatori che sono in crescita esponenziale.

Calendario Grandi Premi Primavera 2009
Venerdì 1° maggio – Premio Regina Elena
Sabato 9 maggio – Derby Italiano
Domenica 17 maggio – Premio Presidente della Repubblica

Questa news è stata letta 1615 volte dal 29 Aprile 2009