Apr 23

Padova: una Tris davvero intricata

Ippodromo PadovaTorna la Tris alle Padovanelle dopo un mesetto di assenza e lo fa con una prova ben congegnata e difficile da decifrare, chiamando a rassegna diciotto soggetti di quattro anni impegnati sulla breve distanza. Rendez vous alle 14.00 per i protagonisti della corsa abbinata al terno ippico nazionale, con Lafayette Alter e Maurizio Cheli chiamati a districarsi dalla scomoda posizione in terza fila assieme al giornaliero L’Eroe Urby e alla professionale Luna D’Asolo, mentre nel risalire lo schieramento spicca la collocazione piuttosto favorevole toccata in sorte al toscano Lauda Om, atout griffato Hollmann ed interpretato dall’emergente Nando Pisacane. Più sfumate ma non meno accattivanti le chance di Link di Lippi, ottimo negli ultimi scorci del 2008 in leggero regresso nel periodo, mentre Lavinia Giò potrebbe rappresentare la sorpresa in virtù della forma al diapason che accomuna tutti i pensionari di casa Targhetta. Sottoclou dai chiari tratti giovanili, affidato alla leva 2006 e posto come quinto appuntamento pomeridiano, con una trio di favoriti da seguire per la vittoria, Miledy Gim, a far valere la pole position, Mais Oui, in missione dalla toscana con la fiducia incondizionata di Holger Ehlert e My Somolli Gb, bandiera locale dai notevoli talenti atletici. Una veloce scorsa tra le pieghe del programma ed ecco alcuni soggetti da tenere d’occhio in chiave vittoria, dalla grigia Imola Holz nella corsa Allievi, la seconda, a Maki Jet, chiacchierato alfiere del team Baldi impegnato alla terza, mentre alla quarta Lemonsid Glory ed il suo proprietario Raffaello Ruffato potrebbero giocarsela all’avanguardia e rendersi intangibili alla concorrenza , chiudendo la disamina con Fraticello Jet, Logan Slm e Idania Com, rispettivamente alla sesta, settima e ottava di un caldo venerdì padovano.

Questa news è stata letta 513 volte dal 23 Aprile 2009