Mag 7

Padova: venerdì al Breda

Ippodromo PadovaVenerdì dall'elevata caratura tecnica al trotter di Ponte di Brenta, con i quattro anni primattori di un interessante clou programmato sulla distanza del miglio ed impreziosito dal concorso di sette agguerriti binomi. Posta come sesto appuntamento del pomeriggio, la prova più importante propone l'interessante sfida tra la torinese Lunetta Bar, di recente protagonista di una ben remunerata trasferta francese e l'ardente La Rochelle, arcinota portacolori della toscana Scuderia Bellosguardo, spesso in trasferta a nord-est, mentre dal vicino training center di Mirano si sposta il progredito Legier Mb, affidato all'evergreen Giocarlo Baldi. Di spessore anche la corsa di spalla, anche qui due giri di pista, per una equilibrata sfida tra anziani di eccellente levatura atletica, dal ritrovato Glemon Slm, vincitore in bello stile a Bologna, al vecchio fighter Casinista, senza dimenticarci della professionale Grace Roc e di un altro toscano piuttosto ambizioso come il cinque anni Ishul di Poggio. Il venerdì padovano vivrà il suo prologo alle 15.20 proponendo uno scarno ma qualitativo miglio per quattro anni improvvisati dai gentleman con un pronostico quasi plebiscitario verso Leduc Como e Alessandro Raspante, mentre mezzora dopo Marco Smorgon presenta con fiducia la promettente Margherita Grif, cercando di rendere davvero proficua trasferta a nord-est con il successo dell'attesa Medea Grif alla terza e perché no, di Isabeau Varlo alla quarta nonostante la presenza di Fetonte Jet e Iahweh Rob. Folla di anziani alla quinta, con Istrice del Rio probabile battistrada evitando inopinate rotture, mentre alla settima ancora gentleman per la terza prova di selezione del Campionato Italiano di categoria e favori di un comunque labile pronostico per Diamante Frm, pupillo di casa Celin che tenterà la fuga all'uscita dai nastri.

Questa news è stata letta 575 volte dal 7 Mag 2009