Mag 15

Capannelle: Tris e puledri

Ippodromo CapannelleTanti motivi ancora una volta alle Capannelle. Ogni pomeriggio non mancano le occasioni buone per destare l'interesse degli appassionati. Il tutto poi in attesa della quarta domenica stellare del galoppo romano, quella incentrata sul Presidente della Repubblica che sarà occasione di passerella per gli anziani sui 2000 e per la quale sembra intenzionato ad aderire Trincot, primaserie appena acquistato da Godolphin. Venerdì pomeriggio di dirittura secondo tradizione. Ai veloci quattro corse compresa la tris intitolata ad Antonello Corrias. Quattro volte in uso la pista all weather e una quella interna in erba. Quattro gli handicap, una la maiden, una la condizionata e due reclamare. Le distanze andranno da 1000 a 1500 metri, pomeriggio dunque per cavalli brillanti. La tris al centro dell'attenzione con 19 al via lungo una scala che parte da Inkisi a quota 63 e si chiude dieci chili sotto con Petalesharro e Rita Jet'Aime ma nel mezzo ecco Ciamarro, Antonello Di Olbia, Big Leo, Little Warrior, Mamili, Rubro Meridio, Different Opinion e non solo. Corsa di massima incertezza e di ancora più difficile soluzione. L'aspetto tecnico sarà garantito prima di tutto dai due anni che sui 1000 metri cercheranno la prima vittoria, sono in 11 un bel numero per garantire spettacolo e al vincitore la chance anche di pensare più in grande. Per gli anziani i 1500 della pista interna suonano come sfollamento della listed domenicale, il tradizionale WWF. Sono solo in cinque (nel pomeriggio ottimo numero di partenti, 92 in otto corse) ma tre sono da listed appunto. Si tratta di Miles Gloriosus che dovrebbe avere la sua occasione d'oro contrastato tuttavia da un Joaquin segnalato in ripresa e da Alleluja Angel reduce da una stagione di assoluto risalto. Due le corse per i due anni, tre quelle per i tre e altrettanti quelle per gli anziani.

Questa news è stata letta 681 volte dal 15 Mag 2009