Mag 22

La Tris di chiusura anche quartè e quintè alle Capannelle

Ippodromo CapannelleI grandi eventi sono andati in scena, Capannelle ha vissuto un mese eccezionale lungo i quali si sono consumati tutti i momenti esaltanti della primavera, dal Parioli all'Elena che hanno visto le affermazioni di cavalli romani, al pomeriggio indimenticabile del derby fino a quello esaltante dal punto di vista tecnico del Presidente della Repubblica il momento più alto per valore dei cavalli scesi in pista. Tutte le pattern, comprese il Chiesa, il Tudini e il D'Alessio, che come tradizione scandiscono la primavera sono state disputate. Si attende adesso il gran finale, il due giugno con tutto lo spazio dedicato come è giusto ai due anni i principi di maggio mentre come ormai quasi tradizione in giugno quattro notturne concluderanno la lunga riunione. Un venerdì, quello che ci aspetta, che ci regala la corsa tris che è anche quartè e quintè con 16 cavalli in pista sui 1600 metri della pista all weather con il gruppo capeggiato dai 63 chili di Hap Rights e Nord's Nashwan e chiuso in fondo dai lievi 50 di Selknam ma con in mezzo tanti cavalli capaci di mettere la propria firma sull'evento come Kintyre Comet, Palms Of Victory, Rich Of Promises, Amarantine, Turaco e non solo. Una degna conclusione di giornata ed una occasione notevole per provare a centrare una scommessa ricca come il quartè e il quintè. I due anni sempre protagonisti con due corse loro riservate ed una sarà anche interessante, tutti sui 1000 metri secchi e in sei di potenziale buon livello. Tre corse per i tre anni, una per i tre anni e oltre e due per gli anziani con distanze che andranno dai 1000 ai 1600 metri passando per i 1200 e i 1400. La pista all weather 5 volte utilizzata, due quella dritta ed una la interna. Festival di handicap come è giusto a fine stagione e non solo, saranno cinque e due le reclamare con una condizionata, quella per i due anni.

Questa news è stata letta 618 volte dal 22 Mag 2009