Mag 22

Arcoveggio: velocisti in vetrina nel toboga bolognese

Ippodromo BolognaSabato ad alta velocitÓ sotto le Due Torri, con il trotter bolognese teatro di una riunione di corse dallo spiccato tasso tecnico, imperniata sulla sfida tra free for all, sesta disputa del pomeriggio.
La disamina si presenta complessa per il grande equilibrio tra i valori in campo, anche se il recente tentativo classico di Overhaul nell'impegnativo test del Lotteria impone l'allievo di Holger Ehlert in cima al labile pronostico, magari in coabitazione con il vincitore del Due Torri, Gadoni, ed il sempre presente Impetuoso Trio; il tutto senza trascurare la presenza del globe trotter Cash Hammering.
Di livello anche il sottoclou, un miglio per i quattro anni che si tingerÓ probabilmente di rosa in virt¨ dell'ottima forma e della fantastica sistemazione che la sorte ha donato a Lady Del Pino, mentre le alternative assumono le eleganti e talentuose fattezze di Loredan e Lester Grif.
Prologo in compagnia dei gentlemen, presenza sempre gradita in Via di Corticella, oggi impegnati in sulky a tre anni di buon livello, con Maxber, Mesena of Brown e Master Trio da seguire un terno ippico dai buoni esiti. Nella seconda L'Amoreuse e Roberto Andreghetti vantano titoli superiori agli odierni avversari. Ancora le giovani leve, questa volta alla terza, con la coppia Minnesota Cub e Mania Cast in grado di lottare per la vittoria, poi, alla quarta, cronometri bollenti e tanto equilibrio in compagnia degli anziani, tra i quali si segnalano Impact Wise As e Fraticello Jet, mentre alla quinta Govor D'Aghi e Giovanni Ghirardini aspirano a staccare il pass per il Gran Premio Federnat, prova faro della stagione riservata ai gentleman. In chiusura, ecco Incanto Bi ed Import Fp per un match tutto romagnolo, tra Andrea Farolfi e Roberto Andreghetti.

Questa news è stata letta 456 volte dal 22 Mag 2009