Giu 1

Champion's Day all'Arcoveggio

Ippodromo BolognaFesta grande per il trotto bolognese in occasione della disputa del Gran Premio della Repubblica, appuntamento di spicco riservato ai free for all e di fatto spartiacque tra la tiepida primavera e la calda estate dell'accogliente impianto di Via di Corticella.
Un miglio per nove all'insegna dell'alta velocità e dell'incertezza, questa la cartolina che giunge dall'Arcoveggio, con tanti blasonate coppie di campioni al via tutte collocate in prima fila, dal duo GornizEnrico Bellei, che tornano a far coppia dopo la sfortunata avventura al Lotteria, all'indissolubile e favorita partnership Filipp RocIgor Guasti, passando per i nuovi soci Paul NovemberGiampaolo Minnucci, mentre Gironda As trova in Pietro Gubellini un compagno d'avventura dall'inarrivabile talento. Ma Ismos Fp e Roberto Andreghetti paiono pronti a recitare ruolo di primattori, assieme alla rodata coppia Algiers Hall Roberto Vecchione, già nel winner circle bolognese in occasione del GP Repubblica 2007.
Caratteri più sfumati per gli inquilini della seconda fila, anche se i due Derby vinti da Biagio Lo Verde e una moltitudine di altri allori classici nel palmares del driver siciliano rappresentano un buon viatico per Isadora dei Fiori, mentre Naughty Nunu e Andrea Farolfi rivestono ruolo di outisider assieme a Irish Men e Giancarlo Baldi, una leggenda delle redini lunghe tricolori sempre generoso nel regalare lezioni ai più giovani rivali.
Il martedì bolognese non si esaurirà nel "Repubblica", infatti, una lunga suite di ricche prove accompagnerà gli appassionati sin dalle ore 15.00, orario di partenza della prima sfida, nella quale i tre anni reciteranno ruolo di protagonisti con Maithe e Pietro Gubellini a sfidare Mister Starlight ed Enrico Bellei. Parentesi di marca non professionista alla seconda, con i gentleman in vetrina per un possibile assunto vincente di Illinois Trio e Michele Canali, mentre alla terza Maysun Bi, Marsha Alam e Marion Va si disputeranno la vittoria regalando spunti di classe. Ancora i giovani leoni alla quarta, con un sestetto di promesse al via sulla breve distanza e con il primatista della generazione Melino Grif ad inseguire la quarta vittoria in altrettante uscite pubbliche. Spazio agli internazionali nella quinta ed al match ad altissima gradazione tra Glamour Effe ed Inox Font, che tradotto in driver va letto Andeghetti vs Gubellini. Bella anche la sesta, con la leva 2005 in pista ad esaminare le ambiziose fattezze di Lanario Jet, proposta di Enrico Bellei a caccia di un record in pista piccola; poi, dopo il Gran Premio e relativo show nel winner circle, ancora quattro anni, questa volta in rosa per l'attesa performance vincente della progredita Lucemar, chiudendo la festosa cornice felsinea con Insole Bi, Espresso Cast e India di Jesolo, Bellei contro Vecchione ed Andreghetti per un refrain spesso in onda all'Arcoveggio.

Questa news è stata letta 486 volte dal 1 Giugno 2009