Giu 8

Padova: un clou per maratoneti

Ippodromo PadovaClou per anziani nel lunedì del trotto padovano, con otto performer di lungo corso impegnati in una maratona sui 2440 mt dagli esiti agonistici tutt’altro che scontati, posta alle 18.15, come ottavo appuntamento del cartellone la cui apertura è fissata per le ore 14.50.

Tre i nastri che dividono lo schieramento, con i cinque inquilini dello start in grado di inscenare la fuga vincente, tattica che potrebbe premiare la ritrovata vena di Il Faut Le Faire, o la predisposizione alla distanza allungata del passista I Love Again ,mentre scendendo a quota 2460 troviamo Indios Martin e soprattutto il panzer Gigi Riva, il cui feeling con lo schema e la guida del suo mentore Rudolf Haller ne fanno con ogni probabilità il favorito al betting. Più sfumate le chance dell’estremo penalizzato Iambe, inviato toscano che vanta un ruolino di marcia di tutto rispetto e sarà improvvisato dall’esperto Antonio Castiello, da sempre uno dei migliori nelle partenze da fermo. Bello il sottoclou, un miglio dal rooster piuttosto qualitativo con il rientrante Latin Lover in grado di fornire performance ad effetto contro la lesta compagna di training Let Me Run, mentre Lipsia Jet è la logica alternativa alle due allieve di Alessandro Gocciador. Un veloce scorsa al programma per segnalare alcuni potenziali primattori, disamina che inizia con il declassato Million Flying e continua con Lloyds Bi, atout targato Giancarlo Baldi, mentre alla terza, una delle due manche riservate agli allievi, ci proveranno Fannì Rl e Sara Polizzi, con Goldfinger e Luca Farolfi in evidenza alla quarta. La seconda parte del palinsesto del lunedì inizia alla sesta con il decaduto Glitter Rl, soggetto di classe ben guidato da Nicolò Venturi, mentre alla settima, un appuntamento con le giovani leve, spicca l’ottimo curriculum di Madyson De Gloria e alla nona segnaliamo Isaak Bi, onesto routiner da preferire alla labile concorrenza.

Questa news è stata letta 568 volte dal 8 Giugno 2009