Giu 30

Padova: Mack Grace Sm ,un'idea per clou

Ippodromo PadovaContinua incessante la programmazione estiva al trotter padovano e dopo un lunedì all'insegna della corsa Tris, i riflettori si accendono alle 20.10 per illuminare un riuscito appuntamento del mercoledì, inusuale nei tempi ( non si corre di giovedì), ma caratterizzato da accattivanti proposte tecniche sin dal clou, un interessante sfida per tre anni. Miglio dalle prestigiose frequentazioni, il " centrale "si preannuncia incerto nel suo svolgimento tattico, con l'ospite Mack Grace Sm seriamente indiziato al ruolo di favorito, nonostante al suo interno partano agguerriti binomi come quello formato da Mateus Bi e Mauro Biasuzzi, oppure da Matajur Du kras e Paolo Romanelli, senza peraltro trascurare l'ottima collocazione di Minerva Dei, che Ettore Varani proietterà in avanti allo stacco. Non mancano gli outsider di lusso in questa terza corsa del palinsesto, infatti dalla toscana giunge il chiacchierato Magomadas e dalle scuderie di Remigio e Luca Talpo fornirà il suo rientro agonistico la stimata Mihara, assente dalle competizioni dal lontano 1 maggio.
Il sottoclou è posto come quinta manche della serata e sarà riservato ai nati nel 2005, un bel doppio chilometro che sembra offrire su di un piatto d'argento l'ennesima chance vincente al facoltoso Leben Rl, il cui avversario più agguerrito sembra essere il compagno di paddock Lampante Rl, tenace passista di casa Trevellin,che verrà interpretato da Alessandro Fonte, mentre nei panni delle alternative si propongono la lady Lillà Spin e Lemonsid Glory, penalizzato però dall'avvio in seconda fila. Apertura di serata nel segno delle giovani leve e grande curiosità per la performance dello stimato Merlino Ral, portacolori di una franchigia storica del trotto padovano, la Scuderia Dei Bruni, mentre alla seconda toccherà agli allievi e ad un folto gruppo di anziani capitanati dalla declassata allieva di Renè Legati, Isagora Sas,poi, alla quarta, chance di rilievo per Morwen Baba, esponente di rilievo della partnership Erik Bondo / Roberto Andreghetti. Tornano gli anziani alla sesta e dopo un rientro in grigio, Ideal Blue trova compito agevole contro avversari piuttosto morbidi e alla settima incuriosisce la presenza in pista del celebre calciatore dell'Atalanta Thomas Manfredini, gentleman dell'ultima ora che ambisce ad un buon piazzamento con il suo nuovo acquisto Immanule Kant contro coppie assai rodate come quella formata da Ice Tea e Mauro Biasuzzi o da Gc Light e Massimo Bressan ,chiudendo con Larice Jet, ennesimo atout vincente per un plurimpegnato Roberto Vecchione

Questa news è stata letta 507 volte dal 30 Giugno 2009