Lug 15

Cesena: la prima semifinale del Superfrustino

ippodromo cesenaPrima manche del Superfrustino.Serata dagli evidenti connotati estivi in riva al Savio, calda, ma con un leggero e gradevole venticello ad accogliere una moltitudine di tifosi giunti ad ammirare le stelle delle redini lunghe, impegnate nelle quattro prove riservate alla prima semifinale del Superfrustino 2009. Grande equilibrio tra i valori tecnici in campo e chance divise in modo piuttosto omogeneo tra i nove campioni che, dopo aver seguito da spettatori i primi due eventi agonistici della serata, per la cronaca vinti rispettivamente dalle coppie Liuk/Michela Rossi e Mental Wise/Marcello Di Nicola, sono scesi in pista alla terza corsa in compagnia di un agguerrito manipolo di quattro anni. Grande spettacolo e arrivo e fruste alzate con la vittoria in 1.14.7 del binomio favorito Lacoste Trio / Andreghetti su Lulù Gnafà e Vecchione. Davide Nuti e Let Me Run hanno completato un podio davvero di pregio se si pensa che solo un decimo di secondo ha diviso i tre contendenti,mentre il marcatore vede al quarto posto Lusevera Jet e al quinto Lammermoor generosi portatori di punti per Edy Moni e Marcello Mattii. Partenza thrilling alla quarta, con il netto favorito Exet subito a tabellone presto imitato dal suo potenziale runner up Giulio Cesare Mmg, e leadership per Dragon Fire Blue e Edy Moni che solo a fil di palo hanno dovuto abdicare a favore di Isy Pan che Marcello Di Nicola ha guidato in modo impeccabile, mentre Roby Vecchione e Gibran Del Ronco hanno conquistato il terzo gradino del ronco su Impulso K D'Ete e Caesar Hbd, alfieri di Giancarlo Baldi e Marcello Mattii. Una breve sosta per ammirare la vittoria di Ivic Trio con Andrea Vitagliano in regia,controllare la classifica e mettere a punto strategie per l'immediato futuro e via per la penultima manche, un handicap sulla media distanza riservato ai vecchi pirati delle piste. Betting per i penalizzati, Jazz Real, buon sorteggio di Davide Nuti e Insidia, atout per Edy Moni, ma vittoria per uno dei beniamini di casa, Roberto Vecchione bravo a proiettare in avanti Ipposs e quanto mai deciso nel sostenerne lo sforzo in dirittura per sfuggire ai reiterati attacchi di Jazz Real e allo sprint dell'appostata Guernica Zen, sui quali si sino esibiti con la consueta maestria Davide Nuti e Andreghetti. Il pathos raggiunge il suo acme a tarda sera con la discesa nell'agone dei partecipanti al clou, prova decisiva che regala l'ambito pass per la finale del 18 agosto a Roberto Andreghetti, grazie alla performance di Self Admirer, prima su Naughy Nunu e Invader As, quest'ultimo diretto dall'altro licenziato della serata, Roberto Vecchione. Stelle amiche per i due Roberto dell'ippica emiliano/romagnola, dominatori della serata e raggianti nel winner circle.

I prossimi appuntamenti di corse:

Venerdì 17 luglio:
Premio ATED 2 – Macchine e attrezzature edili
Sabato 18 luglio:
Premio MEDRI Casalinghi

Eventi collaterali:

Venerdì 17 luglio:
TALENT SHOW!
Per i più piccini…le animazioni de "L'Aquilone di Iqbal"!!!
Sabato 18 luglio:
SAPORI E TRADIZIONI
- Degustazione di prodotti enogastronomici (Ass. Antichi Sapori Vecchi Mestieri di Romagna).
UNICUIQUE:
- Laboratori d'arte per adulti e bambini.

Questa news è stata letta 567 volte dal 15 Luglio 2009