Ago 5

Cesena: un miglio per Lex

Ippodromo CesenaCon l’arrivo di agosto tornano i mercoledì al Savio, appuntamento di metà settimana da sempre gradito all’affezionato pubblico, che da inizio stagione affolla la tribuna regalando tifo appassionato e applausi ai protagonisti nonché uno splendido colpo d’occhio che rincuora gli amanti del trotto di tutta Italia. Clou del mercoledì riservato ai quattro anni, un miglio che Lex di Jesolo prenota già in sede di antepost, in virtù di una recente vittoria in 1.12.9 ottenuta al Sant’Artemio di Treviso in coppia con Pietro Gubellini, che stasera ne affida le sorti agonistiche a concittadino Max Castaldo. Poco stress per il nato in laguna, gli avversari non sembrano preoccuparlo anche se Liberty Bi ha recentemente convinto in quel di Trieste, contro coetanei decisamente inferiori e Lacerto è soggetto giornaliero dal parziale al fulmicotone che può correre il miglio a medie di assoluto rispetto, mentre Last Minut di No è un professionale routinier che aspira ad un ben remunerato podio. Contorno gustoso a casa Hippogroup, con i puledri ad aprire le danze per un incerto miglio nel quale spicca un debuttante targato Centro Ippico Pradona, l’aitante Nerio, mentre venti minuti dopo sarà il turno della prima manche di serata riservata agli allievi con Lorenzo Besana ed Insomnia Grif sugli scudi e alla terza, un test per velocisti di quattro anni, attesa per match tra il plurivincitore Lotz Palma e il facoltoso Loup Garou, che ha debuttato con successo proprio sulla piazza cesenate qualche settimana orsono. Bella anche la quarta, con gli anziani a dare prova di sé e con Ipposs all’inseguimento della terza vittoria a seguire contro il dotato Fedol e l’amletico Como Nes, per l’occasione interpretato dal rientrante Roberto Andreghetti, mentre alla quinta, i tre anni propongono una equilibrata sfida sulla breve nella quale incuriosisce il ritorno in Romagna del promettente Mefisto Bigi, ancora un atout di marca Andreghetti per i colori del team Biasuzzi, poi, alla sesta, equilibrio e qualità grazie ad un handicap con i gentleman in sediolo ad anziani di pregevole levatura e con il vincitore classico Eppy Zs ad inseguire lo specialista Elkapi As. In chiusura, ancora tre anni alla ottava ed ancora una buona carta per Roberto Andreghetti, quel Modiglioni Fks che affronta compagnia abbordabile poi, alla nona, allievi ed anziani per la seconda manche riservata alle nuove leve e riflettori puntati su Ideale Tab, declassato allievo di Paolo Leoni ben guidato dall’emergente Renè Legati.

Questa news è stata letta 576 volte dal 5 Agosto 2009