Ago 10

Cesena: per Moneera Guasimo una vittoria a sensazione

Ippodromo CesenaVenerdì di grande suggestione al Savio, con i tre anni padroni della scena impegnati in un miglio nel quale il rosso verde Mateus Bi rivestiva ruolo di plebiscitariomfavorito rispetto ad una comunque qualitativa concorrenza tra cui spiccava il milanese Main Event. La partenza invero piuttosto caotica per le rotture dello stesso Mateus Bi, della sua più logica alternativa Main Event, nonché dell'outsder Marathon Grif, vedeva Mack Mast assumere l'iniziativa su Modena alla corda e Moneera Guasimo al largo di Melody del Rio. Al passaggio Moneera aumentava il pressing sul leader e passava ai trequarti di miglio per sfuggire al ritorno dapprima di un disordinato Mateus e poi dagli attacchi di Modena che ne seguiva la scia sin sul palo, mentre la medaglia di bronzo era appannaggio dei torinesi Melody Del Rio e Fabio Settimio Mollo. Bravo Ale Gocciadoro, sempre più convincente nell'improvvisare atleti affidatogli dai colleghi trainer, ma soprattutto un plauso a Massimo Inverardi che ha trasformato la timida Moneera in una professionista dal repertori completo,oggi dominatrice in un probante 1.15.5.
Apertura con i magnifici dieci della classe di ferro 2005 accompagnati in pista dai migliori gentleman del panorama nazionale, debacle dei favoriti e vittoria degli estremi outsider Lopez Bi e Michela Rossi, pervenuti ad un insperato successo in 1.16.8 sui trascurati Lavarone Lod e Giancarlo Masetti, mentre alla seconda, Mesh Pb e Barbara Renzulli, pur con uno scomodo numero dodici sul sellino, hanno dominato dopo percorso interamente al largo, su Mutley du Louvre e Man From Okinawa in 1.17.3. Manche per puledri alla terza corsa, distanza del miglio da percorrere e successo a quota siderale, oltre 45 volte la posta e ben 3500 Euro la Trio, per Nervi e Maurizio Monte in open stretch davanti a Naora Bi e Nautilus Om, mentre alla quarta, il duo Lovely Starlight e Roberto Vecchione ha mantenuto fede al pronostico non senza soffrire negli ultimi metri per il minaccioso incedere di Le Grisbi. Grande folla in pista per la quinta corsa, un handicap sulla media distanza che ha vissuto del match tra il penalizzato allievo di Vecchione, Gioco Cielle e l'inquilino del primo nastro Exodus Trio, sul quale saliva in veste di catch Roberto Andreghetti, sfida che ha visto Gioco prevalere all'epilogo e l'avversario arrendersi anche a In A Flash per la seconda piazza. Ancora una vittoria, la terza della serata, per Roberto Vecchione alla settima, un miglio riservato ad anziani di buona categoria che affidavano all'indigeno di scuola tedesca Giannutri As il compito di calamitare i favori del betting, ma non trascuravano peraltro giustamente il nobile decaduto Espresso Cast, che aveva nel talento del driver campano il proprio valore aggiunto, bravo nel proiettarlo in avanti e grintoso nel sollecitarne il parziale conclusivo da autentico fuoriclasse, mentre in chiusura Gingerose ed il suo improvvisato interprete Beng Holm hanno spaziato senza problemi grazie anche alla inopinata rottura della attesa Inakizche regalato l'ennesima delusione a Roberto Andreghetti.

Nel parterre del Savio l'appuntamento del venerdì è con TALENT SHOW!

…inoltre dei giochi offerti dal Casinò de la Vallee…

e dell'intrattenimento condotto dagli animatori de L'Aquilone di Iqbal!!!

Venerdì 7 agosto è stata la volta della musica di Masi

Cantautore ma non solo, artista che si occupa di ogni forma di comunicazione, sonora, acustica, poetica e visiva come hanno fatto quegli artisti che non ci sono più, ma ai quali è più affezionato: Battisti, Gaetano, Graziani, Tenco eDe Andrè.
Masi non ama troppe definizioni di sé, per descrivere il suo mondo musicale utilizza queste parole: "Ascoltare tanti artisti..come legger tanti libri.. serve ad aprire le finestre del cervello...ma solo i nostri occhi che decidono cosa guardare...e le nostre orecchie responsabili di selezionare le verità....fanno di noi una persona ...e nel mio caso hanno acceso in me la voglia di fare ciò che faccio… e di essere ciò che sono".

Inoltre…

Nuovo appuntamento con i giochi e i gadget offerti dal Casinò de la Vallee, sotto lo stand posto nel parterre a tutti i partecipanti della Ruota della Fortuna sono stati regalati tantissimi gadget, cappellini e t-shirt targati Casinò de la Vallee- Saint Vincent.
Per i più piccoli è proseguito l'appuntamento con gli animatori dell'Associazione L'Aquilone di Iqbal, che hanno rallegrato la serata di tutti i bimbi presenti all'Ippodromo proponendo giochi, trucca bimbi e sculture di palloncini.

Questa news è stata letta 478 volte dal 10 Agosto 2009