Ago 28

Merano: domenica faccia a faccia tra Luxury Baby e Sharpmon

Ippodromo MaranoFavero-Contu, Romano-Fuhrmann: il Premio Piero e Franco Richard, prima classica per saltatori della riunione estivo-autunnale (riservata a cavalli italiani), ripropone il motivo portante del romanzo ostacolistico degli ultimi anni, con alcuni intrecci originali. Di certo c’è che il campo partenti sarà stringato, di quasi certo che il titolo se lo giocheranno Sharpmon e Luxury Baby. Il primo è laureato (nonché unico reduce) del Vanoni e con tutta probabilità porterà l’onere-onore del favorito. Rientra proprio da quella corsa, da allora «tutto è filato liscio e il cavallo è ok», asserisce Franco Contu, che invece gioca di estrema pretattica sulla presenza di Crocicchio riservandosi l’ultimo minuto per svelare le intenzioni.
Sharpmon batte colori Siba, gli stessi di Vency che però risiede nei box di Favero: sarà dunque duello in casa per il rossoblu di Balzarini. Vency che sarà la carta alternativa del trainer meranese, sull’onda del secondo posto nel recente Unag davanti a Crocicchio e dietro a Luxury Baby. L’asso, invece, sarà proprio il grigio portacolori di Cellina Von Mannstein, croce e delizia dell’appassionata proprietaria, cavallo che ha illuso e disilluso più volte nel corso della carriera. Domenica avrà la grande chance per consacrarsi ad alti livelli. Alla dichiarazione dei partenti di venerdì, poi, potrebbe spuntare anche il nome di Shakermaker, particolarmente in palla come denotano i due recenti successi consecutivi sul tracciato meranese.
A chiudere il cerchio è annunciata una giubba di casa Bodei, sulla sella di Gulltop o di Helmut. Leggermente favorito il primo, sesto nel Pollio al debutto «ma era al 60% della condizione. La rifinitura di giovedì schiarirà i dubbi».

Campo probabili

PREMIO PIERO E FRANCO RICHARD
Steeple-chase - euro 55.000
gruppo 3 - per 4 anni o 5 anni se novices *
3.800 metri

CROCICCHIO (?) 65 T.Boyer (?)
GULLTOP 65 J.Faltejsek
LUXURY BABY 65 R.Romano
SHARPMON 67½ D.Fuhrmann
VENCY 65 J.Kousek

Possibili partenti: HELMUT (65), SHAKERMAKER (65)

*per cavalli nati in Italia o importati in via definitiva e di proprietà di scuderia italiana da almeno 60 giorni

Questa news è stata letta 633 volte dal 28 Agosto 2009