Set 13

Capannelle: tre Listed per i giovani

Ippodromo CapannelleFESTIVAL DEI DUE ANNI. TRE LISTED DI ALTO PROFILO
INIZIA LA GRANDE STAGIONE AUTUNNALE……

Tre listed, garanzia di qualità, tasso tecnico elevato, un pomeriggio da cornice alle Capannelle e tutto nel nome dei due anni, i veri grandi protagonisti dell’autunno romano, come è giusto che sia. Sono loro il futuro, l’avvenire. Per loro da quest’anno nella stessa giornata le tre corse che sono i insieme faro e rampa di lancio. I velocisti, le femmine, i maschi da miglio, tutta la gamma delle possibilità è a disposizione degli appassionati. Naturalmente non vivremo soltanto l’emozione delle tre listed, anche una quarta corsa sulle sette in programma è riservata ai giovanissimi, una tradizionale maiden che in queste giornate assume anche un valore particolare dal punto di vista tecnico perché contribuisce a lanciare sovente dei buoni cavalli. Tocca alle femmine in questo caso e nel buon numero di 13 sulla severa, per la stagione, distanza dei 1700 metri. Due handicap e soprattutto una condizionata per femmine mature sui 1800 metri completano il programma della giornata. Davvero seducente il pomeriggio dal punto di vista della qualità. Compresa appunto questa prova per le femmine che possono indistintamente pensare di guadagnare un posto nel prossimo Lydia Tesio oppure pensare al Cumani sul miglio. Hanno risposto si e saranno nelle gabbie buone galoppatrici come Bunch Of Flowers, Diva Cattiva, Leni Riefenstahl, Ragiam e Tillerdan. E’ chiaro comunque che tutta la attenzione doverosamente sarà riservata ai due anni protagonisti delle tre listed. Nel Divino Amore sui 1000 metri secchi forse la emozione più vibrante, un minuto, anzi meno, da vivere in completa apnea con la decina di protagonisti lanciati a tutta birra verso il traguardo: Back Hunting e Zarate Kid freschi di pregevole debutto comune, Golden Acclamation con questa listed nel mirino da tempo, la cresciuta Pontallmagne che ha pescato anche il miglior numero di steccato, i due cavalli di Bob Brogi Capo Falconara e Spirit in The Dark, Ninja consueto con le listed, Dagda Mor prospetto importante, Charger Bull e Golden Challenger. Una corsa da non perdere così come le altre due listed. Tra le femmine che poi penseranno anche al Dormello come punto di arrivo in campo ben due vincitrici di listed, quella Hard Life che a San Siro ha fatto suo sulla distanza il Mantovani e Cool Contest che ha vinto a Roma il Perrone e che ha linea seducente con Joanna. Saranno sfidate da Biancarosa inviata di Grizzetti, Jet Set Woman sulle ali di fresca vittoria, Keyoura inviata dei Botti e Yampuga. Nel Rumon che porta al Gran Criterium attesa e sguardi puntati su Air Crew uno dei due anni più positivi della stagione, piazzato di Primi Passi, De Montel, Partenopeo e poi a segno in listed. E’ il cavallo da battere l’alfiere dell’Olmo ma ci proveranno tra i sette rivali avversari ostici come Rosendhal molto stimato, Doner la scelta di Grizzetti, Martilzo quella dei Botti e poi ancora Borgo Pio, Golden Down, Golden Stamp, Morning Note. Davvero un pomeriggio di quelli da circoletto rosso e Capannelle cercherà come sempre di offrire agli appassionati il conforto di tutte le proprie strutture a pieno regime a cominciare dalla Terrazza Derby che inaugurerà la sua stagione, dal Ristorante panoramico, dai punti di ristoro, dalla Agenzia Ippica al parco giochi per bambini perché un pomeriggio a Capannelle vale sempre la pena…..

Questa news è stata letta 548 volte dal 13 Settembre 2009