Set 24

Arcoveggio: Tris e tre anni nel giovedì bolognese

Ippodromo BolognaPrologo settimanale dall'elevato profilo tecnico giovedì all'Arcoveggio, con la Tris delle 19,00 a chiudere il palinsesto pomeridiano e una riuscita sfida per tre anni ad impreziosire un pomeriggio dalle nobili presenze,che vivrà la sua ouverture alle ore 15.00.
Un miglio per diciotto, partenza dietro le ali della macchina e tanto equilibrio contraddistinguono questa sfida riservata ai quattro anni, nella quale spiccano le indubbie chance di Liri Dra, soggetto potente ma incline all'errore che Massimo Inverardi ha portato ad eccellenti livelli di rendimento affidandone le sorti agonistiche ad Alessandro Gocciadoro, sempre più a proprio agio nei panni del catch driver. Non mancano gli avversari al "cadetto" di proprietà del decano dei gentleman Franco Corsini, con la grinta del progredito Lobac e la classe di Leone Jet ad insidiarne la leadership, mentre tra gli inquilini della seconda fila si propongono i veneti Lampante Rl e Lemonsid Glory, nonché la decaduta pensionaria di Tiberio Cecere, Little Girl Bi. La Tris non sempre vede rispettate le previsioni della vigilia e allora sotto con le nomination, che potrebbero investire soggetti come la decaduta Leopolda Cla, oppure l'ex promessa Litio, cui solo gli infortuni hanno impedito una carriera più gratificante, senza dimenticare la progredita Lipsia Jet, che porta in dote un ruolino di marcia davvero encomiabile.
Eccellenti performer di tre anni incroceranno le fruste alla sesta, un miglio che ha nell'ardente Marias un soggetto da seguire in chiave vittoria, magari in contrapposizione con Megan Grif, atout targato Bellei che non disdegna frequentazioni classiche, e con la lombarda Miccia Riz.
Alle 15.00 il primo appuntamento offerto dal convegno con i puledri di due anni in evidenza e con Enrico Bellei pronto a bagnare con un successo la missione in Emilia, mentre mezzora dopo sarà Salvatore Valentino a condurre il betting grazie alla vena di Lulù Gnafà, una delle vedette estive in quel di Cesena. Tornano i due anni con un'affollata sfida sulla breve distanza che potrebbe gratificare il dotato Nester Photo del primo hurrah di una verde carriera. Poi, alla quarta, spazio al declassato Ideale Tab e alla quinta riflettori puntati su Marlon, tre anni dalla regale genealogia affidato a Nicolò Venturi, mentre Paolo Leoni e Isola di Casei si candidano per un successo a buona quota alla settima. Nell'ottava occhio a Gerus Rob, con l'inedita interpretazione di Roberto Andreghetti.

Questa news è stata letta 496 volte dal 24 Settembre 2009