Ott 9

Arcoveggio: clou per cadetti all'Arcoveggio

Ippodromo BolognaContinua incessante la programmazione al trotter bolognese dell'Arcoveggio e tornano i quattro anni per impreziosire un eccellente convegno che dalle 14.30 sino a pomeriggio inoltrato terrà banco nel ricco palinsesto nazionale.
Un miglio per sette, questo il clou dedicato ai guidatori che hanno fatto la storia del trotto emiliano-romagnolo, fucina di stelle delle redini lunghe. Reduce da belle imprese anche in sfide dal sapore classico - ultimo in ordine cronologico il podio nel Continentale Filly - Lorin torna all'Arcoveggio con il suo partner storico Roberto Vecchione sfidando un allievo del team Bellei come Lovelock Roc ed un fighter dello spessore di Leroy Giò, esimio partitore interpretato da Andrea Farolfi. Ma la rosa dei papabili al podio si amplia con l'ingresso in scena del tenace London Dany, ospite campano che ritrova in Maurizio Cheli un interprete di talento, oppure la milanese Lobelia, frequentatrice in età giovanile di palcoscenici classici ed in possesso di notevoli doti velocistiche, chiudendo la disamina con Lannion Allez, altro toscano in trasferta ben affiatato con Giancarlo Avallone.
Buone occasioni gratificano lo sforzo atletico di soggetti di un po' tutte le età, con gli anziani impegnati alla settima in una sfida sulla breve distanza nel nome di William Caiti, professionista modenese scomparso un paio di anni orsono, nella quale torna all'agonismo Gwineth Duke, giumenta di classe guidata da Roberto Vecchione, che troverà nella lady di Enrico Bellei, Laurel di Poggio, una severa esaminatrice.
Il prologo è affidato come da consuetudine ai due anni, con Roberto Andreghetti ad accompagnare Nuclear Roc nella rincorsa al primo successo di una carriera iniziata con grande professionalità e alla seconda si replica ma con Nicola di Jesolo e Bellei nei panni dei più attesi. Di gran pregio dal punto di vista tecnico la terza, un miglio che si risolverà dopo acerrima lotta tra il progredito Maitre, il chiacchierato Mike Degli Ulivi e i due inquilini della seconda fila Metello e Morris Rivarco, mentre alla quarta sarà ancora Enrico Bellei il più atteso al betting in virtù della classe innata e della forma in divenire del regale Mythical Kronos. Gli anziani Gunny Gual ed El Mineiro paiono in dibattito aperto per il successo nella quinta, mentre in chiusura i riflettori vanno su Gioco Cielle, buon prospetto in chiave vittoria, che Matteo Zaccherini guiderà con fiducia nell'ottava.

Questa news è stata letta 496 volte dal 9 Ottobre 2009