Ott 9

San Siro: domenica galattica

Ippodromo MilanoDomenica “galactica” in stile Real Madrid per l’Ippodromo di San Siro Galoppo, che propone la prima della sue due super-domeniche, questa con la bellezza di quattro pattern, di cui due di gruppo 1, per uno spessore tecnico generale elevatissimo. Tutte le corse di punta della giornata infatti sono riuscite alla grandissima, con elementi di prim’ordine piombare su Milano non solo dalla solita Germania, ma pure dall’Inghilterra e dalla snob Francia, che manda addirittura le prime linee. Per cominciare l’esame del programma non c’è che l’imbarazzo della scelta, ma è quasi obbligatorio partite dal Premio Vittorio Di Capua, gruppo 1 sul miglio di pista grande per i cavalli di 3 anni ed oltre, per un’edizione che si tuffa alla grande nelle splendida tradizione di questo appuntamento sempre attesissimo. Le linee recenti del tedesco Precious Boy sono le più convincenti, nonostante la sconfitta da favorito a Deauville nel Gontaut-Brion. Qui in effetti non sono permessi passi falsi perchè l’inglese Major Cadeaux non sbaglierà di certo e la rampante 3 anni francese Wilside ha accettato questo impegno sapendo bene cosa avrebbe significato. C’è poi quel Win For Sure che nel Piazzale ha vinto da fuori classe e poi ovviamente c’è il Godolphin Gladiatorus, che nel Moulin si è rivisto bene e che potrebbe ritrovare quello smalto clamoroso che aveva in Dubai.
Il Gran Criterium, un miglio di gruppo 1 per i puledri di 2 anni, è forse la migliore corsa a questo livello in Italia. Arrivano in massa gli inglesi e fanno ovviamente molta paura con Hearts Of Fire che ha dimostrato di non essere un semplice puledro precoce fino a vincere in gruppo 3 a Baden Baden, e Vale Of York e Mata Keranjang che dopo essersi scontrati in listed finendo primo e secondo si sono confermati anche dopo e sempre a livello di gruppo in contesti durissimi. Ma anche con un pizzico di sano campanilismo diciamo che questi dovranno andare forte per battere il nostro Marshade, che anche nel Dado ha dimostrato di essere un elemento fuori dal comune, e nessuna occasione è migliore di questa per confermarlo fino in fondo.
Le due prove di gruppo 3 per le femmine, il Verziere sul doppio chilometro, e il Cumani sui 1.600m sono entrambe belle ed estremamente competitive. Nel Verziere la nostra Cottonmouth sembra finalmente pronta per centrare il suo primo successo a livello di gruppo, che a questo punto meriterebbe davvero. Le tre 3 anni tedesche, Ephigenie, Near Galante e soprattutto la laureata dell’Incisa Lady Alida saranno pronte a rovinarle la festa, con Rosa Del Dubai, Allegoria e Laguna Salada che proveranno ad inventarsi qualcosa. Nel Cumani, la prova più internazionale di tutte, se la giocano, carta alla mano, la francese Emergency, piazzata nel Lieurey e nel Pin, e la tedesca Fabiana, runner-up nelle Ghinee di casa sua, con la prima che può fare valere la sua qualità superiore. L’inglese Annabelle’s Charm può essere la terza incomoda, con a ruota le nostre Alta Fedeltà e My Sweet Baby, che, pur di fronte ad un compito decisamente ostico, non sono tuttavia tagliate fuori.
Una domenica pertanto assolutamente da non perdere, con otto corse complessive ed inizio alle ore 14:25; buon divertimento e in bocca al lupo per e vostre scommesse.

Questa news è stata letta 695 volte dal 9 Ottobre 2009