Ott 19

Capannelle: un martedì d’attesa

Ippodromo CapannelleDomenica prossima sarà la prima di una splendida serie che per circa un mese farà di Capannelle l’epicentro del galoppo italiano ed anche internazionale. Il via lo darà forse la corsa che da dieci anni si può considerare la più riuscita, tecnicamente parlando del calendario italiano, il Lydia Tesio, summit sui 2000 metri per le femmine di assoluto valore alla quale come sempre aderiranno alcuni grossi calibri internazionali. Il Lydia Tesio significa anche Signore dell’Ippica che saranno premiate mercoledì da Capannelle nella splendida cornice di Palazzo Venezia. Questo martedì ci riserva tre corse sulla all weather e quattro su quella piccola con distanze che andranno dai 1400 metri fino ai 2200 metri. Il menù propone una condizionata, due maiden e quattro handicap. La distribuzione dei partenti è omogenea e quasi tutte le corse sono intriganti e di difficile soluzione, per i due anni saranno tre, le altre quattro per tre anni ed oltre. L’interesse tecnico subito nella prima corsa alle 14.50, nel ricordo di Aleandro Santoni, allenatore tra i più stimati, con sei protagonisti sui 2200 metri della pista all weather. Battaglia tra Desert Child che andrà in testa ma nel finale dovrà fare i conti con Grey Latino e Literatim mentre proverà ad inserirsi Emotionner per non dire di Clumsey e Flower Of City.

Questa news è stata letta 667 volte dal 19 Ottobre 2009