Nov 8

Capannelle: Voilà, ecco il Roma!

Ippodromo CapannelleEpico! Sarà un pomeriggio epico quello che Capannelle offrirà ai sui appassionati ed i veri amanti delle corse e dei cavalli sanno che non basterà la pioggia, se mai, a fermarli prima di tutto perchè a Capannelle si sta benissimo anche in caso di intemperie perchè le tribune sono coperte così come gli altri spazi per il pubblico, in secondo luogo perchè le eventuali avversità climatiche fanno parte delle regole del gioco, arricchiscono la dimensione del pathos che solo una grande corsa di cavalli sa offrire a chi ha la fortuna di assistere. Il terreno sarà pesante, molto pesante, si esalteranno alcuni protagonisti, ne soffriranno altri, mai verrà meno l'entusiasmante spettacolo di due corse di gruppo di una listed e di un contorno di prima scelta. Su tutto il premio Roma At The Races, gruppo uno sui 2000 metri confronto intergenerazionale, l'ultimo ad alto livello in Europa. Farà da magnifico controcanto il Ribot, miglio di fuoco, altra pattern questa volta di secondo grado. Non basta ecco le femmine giovanissime, le due anni che sui 1500 chiederanno al Criterium Femminile, listed, il conforto di una vittoria che fa status in una corsa che è ormai tradizione. Tre perle e poi anche un HP di spessore, un miglio, quello del premio Allevamento (tris straordinaria, una ciliegina). Ancora una maiden, due handicap e una vendere. Sei volte a misuraci sulla pista grande, due volte nella indispensabile all weather per chiudere anche con le luci artificiali. Si spazierà dai 1400 ai 2000 metri e sarà certamente grande spettacolo. Il Roma At The Races su tutto. Due chilometri palpitanti impossibili da immaginare prima, sorprendenti durante e dopo, vedrete. Ci riprova Estejo, italiano di Germania che ha vinto lo scorso anno, ha vinto a Milano, forse è mancato nei cimenti importanti in giro per l'Europa. Viene Balius anziano emblematico del turf moderno, uno che gira il mondo, che sui 2000 è secondo un anno fa ad Hong Kong ad altissimo livello, uno che in Dubai vince ma che poi a Longchamp nel Dollar finisce fuori quadro, dicono non faccia il pesante......Ecco Sri Putra il tre anni progressivo che Jarvis sposta rinunciando a Pressing dirottato sul Ribot da vincere ancora. A Deauville ha fatto suo il prix Ornano, due km che lanciano anche se poi lui si è inabissato nel Prince D’Orange come del resto City Leader nel Dollar poi però trasformato dal paraocchi e capace di finire eccellente quinto nel consesso primario delle Champion di Newmarket, di nuovo duemila metri. Di lui si dice ami il pesante....Riusciremo a far fronte a questa coalizione? Perchè no. Schierano la nostra crema. Ecco Voila Ici che scala ai 2000 ma che resta la nostra punta di diamante tra gli anziani e che ama il pesante, ecco Sant'Antonio forse brevi i 2000 per lui ma è il più in forma, è esploso a piena maturità nel Jockey Club, ecco Freemusic altro pesantista, il terzo del Repubblica che su questa distanza e questa pista si esalta, c'è poi Turati il secondo del derby di Mastery che ha atteso paziente questo giorno per farlo diventare il grande giorno, peccato non ami troppo il pesante. C'è l'ultimo grido Galidon lanciato sette giorni fa dallo Scheibler, sontuoso Galileo in netta ascesa, c'è Sottone il secondo del Parioli, il quinto del derby uno dei più in forma. Dieci si ma splendidi protagonisti, eroi epici di una corsa che sarà spettacolo assoluto dal primo all'ultimo metro. Come il Ribot, prenotato per la seconda volta da Pressing che nell'annata ha sempre fatto faville in giro per il mondo anche lui. Saranno in 11 e ci sarà anche il tedesco Sehrezad ospite temprato da un successo in pattern su identica distanza, uno da non sottovalutare e poi i nostri migliori da Abaton a Project Dane il secondo di un anno fa come Farrel altro habituè di questa corsa, e ancora Angel Rock, Apro Lunare e Zenone in tandem, Silver Arrow, Johannes Mozart e Vattene una femmina che osa contro i maschi. Imperdibile anche il Criterium Femminile dove nove due anni cercheranno l'ambito alloro della listed che Hard Life ha già in carniere opposta a Cronsa fresca di piazzamento nel Dormello ma anche a Biancarosa altra listed winner e alle positive Paloma Varga, Train Deal, Gemma Dell'Olmo, Kadabra, Serafina Pekkala e Mabura. Otto corse, tutte da non perdere!

Questa news è stata letta 724 volte dal 8 Novembre 2009