Nov 28

Capannelle: arrivano i saltatori!

Ippodromo CapannelleOstacoli, la sublimazione dell'ippica, del turf. Nulla è più coinvolgente, attraente, di una bella corsa per saltatori, davvero ad ogni siepe il cuore vola al di la e bisogna avere il coraggio di saltare per andare a riprenderlo. Gli ostacoli ed il loro mondo sono anche le radice culturali del turf moderno, veniamo tutti da quelle esperienze lontane, nascono saltando le corse dei cavalli. Il rito si ripete puntuale ogni stagione, dicembre, gennaio e febbraio i mesi romani dedicati ai saltatori, alle loro corse, alle loro vicende e imprese. Si rinnova il duello tra i due squadroni del settore, quello di Paolo Favero e Franco Contu, in ogni corsa sono i loro allievi a dare battaglia. Come anche questo pomeriggio che inizia subito, ore 14,30, con una prova in siepi tradizionale viatico per iniziare a sperare di essere protagonista del Criterium di febbraio. In campo i tre anni e subito, manco a dirlo, lo scontro, sui 3400 metri in siepi, tra Favero e Contu. Il primo schiera forse una delle sue potenziali punte di diamante, Cima Prince che ha vinto solenne ben tre corse nella specialità e che è stato quarto a Merano in pattern. Un biglietto da visita che tuttavia è pari a quello del rivale dichiarato, Marpione (di nome e forse di fatto?) alfiere del dream team Amalita-Contu-Fuhrmann. Anche Marpione sa il fatto suo, un secondo posto che vale e poi un quinto in gruppo uno sempre meranese. Sarà gran duello arricchito da altri due faveriani come Island Residence e Pucon, da Dione Cassio all'esordio e da Flying Frankie che ha già seguito Cima Prince. Per i saltatori anche altre due corse, una siepi per anziani con sette partenti ed uno steeple tutto da scoprire con otto al via diversi dei quali all'esordio. Tre corse per i saltatori e quattro in piano una delle quali merita attenzione, si tratta di una condizionata sui 1900 della pista in erba, ultimissime occasioni, riservata ai due anni anche di buon conio, infatti tra gli 11 al via spiccano i nomi di Zanipolo, Ascari Wind, Marcret, Morning Note, Storm Of Wind, Takshift, Su Monte, Tullio Ostillio. Davvero buoni cavalli in un programma così vario da utilizzate la pista in ostacoli, quella in erba due volte come quella in all weather. Avremo tre handicap, due condizionate, una maiden e una vendere e, salti a parte, le distanze andranno dai 1200 ai 1900.

Questa news è stata letta 635 volte dal 28 Novembre 2009