Dic 18

Capannelle: la rincorsa di Favero

Ippodromo CapannelleCome si fa a mancare alle corse di Capannelle di questo sabato? Impossibile se si è autentici appassionati, i motivi per divertirsi sono tantissimi. Intanto su tutto ci sono le tre corse riservate ai saltatori che possono anche essere lette dalla speciale angolazione del tentativo di record assoluto e di tutti i tempi da parte di Paolo Favero che nell'anno ha già vinto 95 corse e che punta alle cento vittorie. Saranno appunto decisive le tre corse in programma questo pomeriggio, tre corse che in ogni caso brillano di luce propria, tre magnifiche occasioni di qualità. In più anche una corsa di spessore sul dirt riservata a buoni cavalli di due anni veloci. Come se non bastasse alla fine delle corse tradizionale appuntamento per operatori e appassionati nella Terrazza Derby per gli auguri di Natale ma anche per le premiazioni dei migliori dell'anno alle Capannelle tra proprietari, allenatori, allevatori e fantini con proiezione dei filmati delle corse più significative della stagione. Davvero tanti motivi per non mancare. Tecnicamente parlando tutte e tre le prove in ostacoli sono di alto profilo ma certamente non si potrà fare a meno di essere coinvolti emotivamente dal cross che richiama sempre alla mente la spettacolarità delle prime corse, delle origini del turf quando si correva in campagna da un punto all'altro dell'orizzonte su di un percorso disseminato di ostacoli naturali che adesso sono riprodotti in ippodromo. Si sfidano Sergente Garcia, Sir Bahhare per Paolo Favero contro St Petersbourg, Priory Bay e non solo. Non meno coinvolgente la prova in steeple che segna il rientro di un campione come Ajvazovsky opposto subito ad un altri big come Bye Bye Quanito ma la corsa è davvero interessante grazie anche alla presenza di Trempolinas, Ocean To Earth, Amber Hill e Dalfors. Infine i tre anni sempre con ipotetica vista sul prossimo Criterium al quale ormai manca solo un mese e mezzo. Nove in campo a rendere la corsa elettrizzante, occasione per vedere all'opera davvero potenziali saltatori importanti come Mr Dixieland e Gerhard oppure Cima De L'Opera e Mies In Berlin o lo stesso Luci A Capannelle. Insomma tre corse da non perdere cosi come quella in piano per i due anni, la condizionata sui 1200 con 9 in campo tra i quali cavalli di valore come Nebbia Di Latte, Gemma Dell'Olmo, Denver oppure El Ei Force. Le corse in tutto saranno sette, tre in ostacoli e quattro in piano tutte sulla pista all weather. Le distanze in piano andranno dai 1200 ai 2200 passando per i 1400 e il miglio. Una la corsa per i due anni, due quelle per i tre anni e oltre ed un'altra per i soli anziani riservata ai gentlemen e le amazzoni una costante in questo periodo. Tre gli handicap e una la condizionata. Poi, non dimenticatelo, alla fine delle corse appuntamento nella Terrazza derby per gli auguri di Natale, un brindisi, i filmati e naturalmente le premiazioni....

Questa news è stata letta 685 volte dal 18 Dicembre 2009