Dic 24

Arcoveggio: Santo Stefano alle corse

Ippodromo BolognaUltimi fuochi di una stagione lunga ed esaltante al trotter di Via Corticella, con un sabato full time ad aprire il week end e una domenica all'insegna della memoria che raggiungerà il suo acme con le tre prove dedicate ai vecchi draghi delle piste, in scena per salutare i loro tifosi prima di andare a godersi la meritata pensione.
Quattordici corse ad iniziare dalle 11.25 con il convegno mattutino e chiudere sotto i riflettori alle 17.25 in compagnia dei gentleman e di un interessante ed incerto handicap, questo il ricco menù della giornata di Santo Stefano il cui clou dedica una ricca borsa ai puledri di due anni. E proprio dalla corsa a maggior dotazione del pomeriggio, inizia la disamina tecnica del convegno, con otto performer dal concreto ruolino di marcia in lizza sulla breve distanza e con un favorito di peso in Luminoso Dei, sei sul sellino e guida di Nando Pisacane da preferire all'aitante Nero De Gloria e al promettente Nervino, assurto a meritata gloria dopo un recente successo a media di tutto rispetto. Spettacolari anche le due corse investite del ruolo di sottoclou, con i tre anni impegnati alla terza in una sfida a suon di parziali che potrebbe premiare l'ardente Maccabeo Di Palle o in alternativa la progredita Marozia Deimar, mentre alla quinta toccherà agli anziani da prova di classe e talento per un possibile recital vincente della velocissima Frangetta ed una volata in chiave podio tra Dorno ed Ingrid di Jesolo. Il convegno pomeridiano sale in cattedra alle 14.25 dopo che gli attori impegnati nelle sei prove mattutine hanno riposto finimenti e sulki e intrapreso la via di casa, qui, alla prima, azzardiamo la nomination alla milanese Noia, con Max Castaldo in regia, mentre mezzora dopo Mia Forever ed il suo mentore Edy Moni esibiranno freschezza atletica e chance primarie in zona marcatore, con Loca Quin e Paolo Leoni in vetrina alla quarta. Bella ed incerta anche la settima corsa, con gli anziani impegnati sulla breve e la curiosità di rivedere all'opera lo sfortunato campione Leoner Of Brown, ancora in rodaggio dopo lunga sosta e per questo da relegare ad outsider contro gli agguerriti Good Riz Guttusoz e Greenish Baby, mentre alla ottava sarà il turno dei gentleman, che propongono la fuga di Camelot dallo start e gli inseguimenti a suon di parziali mozzafiato per Etrurio e Iroquois.

Questa news è stata letta 683 volte dal 24 Dicembre 2009