Gen 7

Arcoveggio: GEOX si aggiudica un GP Vittoria tra sole e neve

Ippodromo bologna (235 x 138)Una splendida cornice ha accolto i partecipanti al Gran Premio Vittoria 2010 svoltosi nel pomeriggio del giorno dell’Epifania al trotter bolognese dell’Arcoveggio, con un cielo terso illuminato dal sole a far da contraltare alla neve che guarniva il grande prato all’interno della pista.

La maratona bolognese vedeva impegnati dodici primaserie divisi in due nastri e con l’emergente Italiano eletto plebiscitario favorito al betting, sul campione uscente Geox e sugli avvantaggiati Lord Dany, Fu Mattia Pascal e Guantanamela.

La cronaca ora: con la professionalità dei dodici campioni a regalare partenza valida al primo segnale e Gerard a sostituire il primo leader Liri Dra per condurre a ritmo incessante sotto la decisa regia di Andrea Farolfi, mentre dalle retrovie i due penalizzati si alleavano cercando una pronta risalita. Dopo un chilometro velocissimo passato in 1.15.0, il primo colpo di scena, allorchè Gerard alzava bandiera bianca e Geox, anticipando le mosse degli avversari, assumeva l’iniziativa presto avvicinato da Self Admirer e Italiano. Ultimi 400 di gara emozionanti, con Geox attaccato da Self e da Italiano mentre l’attendista Liri Dra forniva finish incisivo a centro pista, seguito da Libertè, e gli altri restavano discosti, spettatori interessati di un arrivo davvero incerto. Finale al cardiopalma con il palo ad accogliere la vittoria di Geox e sancire il pokerissimo di giornata per il suo ispirato driver, Roberto Vecchione, braccio armato della famiglia Gubellini, mentre Italiano e Self Admirer completavano il podio e Libertè batteva Liri Dra per il quarto posto.

Questa news è stata letta 636 volte dal 7 Gennaio 2010