Gen 9

Con Tris e puledri un bel sabato all’Arcoveggio

Ippodromo BolognaDopo le emozioni vissute nel giorno dell’Epifania con la disputa del Gran Premio della Vittoria, torna lo spettacolo dei trottatori in Via di Corticella per un sabato all’insegna della Tris e di altre otto riuscite sfide agonistiche. Prologo fissato allo scoccare delle 14.00 in compagnia di diciotto esponenti della leva 2006, allineati in tre file omogenee dietro le ali dell’autostart ed impegnati sulla selettiva distanza del doppio chilometro. Così quindi si presenta la prova abbinata al terno ippico nazionale, con un pronostico che regala le migliori chance agli inquilini della scomoda terza fila, tra tutti la facoltosa Margy D’Alfa ed il tenace Mateus Bi , mentre per Matkan Guasimo e Minted la distanza pare un ostacolo non indifferente sulla strada del successo di tappa. Risalendo di qualche numero c’imbattiamo in Midas America, prospetto ancor in divenire sul quale Ale Gocciadoro spende parole di stima, mentre in seconda fila brillano My Class Canf e Markus Blue, la prima per classe e guida di Paolo Leoni, il secondo per la forma che lo accompagna da qualche tempo. Chiudiamo la disamina con Marianomar, ancora lungi dall’esprimere il suo cospicuo bagaglio tecnico e portatore di una invidiabile freschezza atletica.

Sottoclou per giovani con un sestetto di promettenti performer capitanati in sede di pronostico dal duo toscano Nicola di Jesolo e Nucleare Ors, in trasferta dalla terra dei Medici con la benedizione di professionisti affermati come Bellei ed Ehlert e con la regia in corsa di Marcello Di Nicola e Robi Vecchione, mentre le alternative assumono i connotati dei vicini di casa Nerviano e dell’invitto Nino De Gloria.

Il programma è del resto godibile in tutte le sue digressioni agnostiche, con i neo tre anni impegnati alla seconda per un match tra Nerio e Nyssaz, mentre alla terza anziani e gentleman si confronteranno sulla breve distanza con Ischitilla Laser e Michele Canali sugli scudi e alla quarta, con il ritorno dei cadetti, Mew Mew Fp sembra in possesso degli atout giusti per ribadire un recente successo. Ancora quattro anni, questa volta alla sesta manche del pomeriggio: qui Mirra Rl incuriosisce nonostante un ruolino di marcia poco indicativo. Alla settima dieci anziani di lungo corso garantiscono spettacolo e ottime medie cronometriche con Iacana Jet, Ispanico Wise e Figo di Pippo a dibattere per la vittoria, con la chiusura ancora nel segno degli anziani e con Leonforte e Iacopo Duke da seguire rispettivamente alla ottava e nona del palinsesto.

Questa news è stata letta 494 volte dal 9 Gennaio 2010