Gen 15

Arcoveggio: la Tris apre il sabato bolognese

Ippodromo BolognaTris in apertura e tante idee interessanti nel prosieguo, questa la cartolina dall'Arcoveggio per un sabato assai riuscito dal punto di vista tecnico, con nove corse in programma a comporre un palinsesto che dalle 14.00 sino alle 17.50 terrà desta l'attenzione degli appassionati. Prologo Tris con diciotto indigeni di buona caratura impegnati sulla breve distanza: sfida caratterizzata da estremo equilibrio, nella quale i numeri d'avvio dietro le ali dell'autostart saranno decisivi in chiave tattica. Post quattro e forma decisamente a freccia in su per Ika Trio, giumenta lesta nelle fasi iniziali e ben guidata da Matteo Legnani, chiamata ad anticipare le mosse di Lavinia Giò e giostrare da leader per poi rintuzzare via via i prevedibili attacchi dell'esperto Doctor Sugar Rl, con Chiara Nardo, e degli agguerriti inquilini della terza fila Iridea e Larice Jet. Chance lievemente più sfumate per It's An Atc e Greven, esperti dello schema ed in discreta condizione fisica, ma poco aiutati dalla collocazione, mentre desta curiosità la presenza del ripescato Creonte Dei, di nuovo in pista nonostante le undici primavere sul groppone.
Folla ed anziani nella Tris, seguiti da campo lineare e dai quattro anni nel ricco doppio chilometro di spalla, una bella sfida all'insegna dell'equilibrio, con Mustang Bi in pole nel labile pronostico sulla ambiziosa Moneera Guasimo e su Modena, le cui azioni paiono in rialzo dopo un autunno avaro di soddisfazioni. Bel programma anche nelle prime ore del pomeriggio, con i quattro anni impegnati poco dopo la Tris in un miglio dall'omogeneo campo partenti, nel quale Madame Gree, Margot dei Veltri e Morgana Grif sembrano i più seri candidati al successo, mentre alla terza, Nasdak e Andreghetti danno appuntamento nel winner circle e alla quarta piace la professionale regolarità di Mito De La Roche. Puledri alla quinta, un miglio con l'invitto Napoleone Fks in evidenza su Nutella Fans e Nicosia Guasimo, mentre alla settima i gentleman daranno vita ad una delle prove a maggior tasso tecnico, anche qui un miglio, che nella fattispecie potrebbe aiutare la rincorsa al titolo di Matteo Zaccherini bene in corsa con Gerus Rob. Nell'ottava, spazio al declassato Lendemain e alla nona buone chance per Isagora Sas, il migliore atout di giornata per Paolo Leoni.

Questa news è stata letta 510 volte dal 15 Gennaio 2010