Gen 19

Arcoveggio: le sei fatiche di Enrico Bellei

Ippodromo BolognaMercoledì grandi firme all'Arcoveggio, con il trotter bolognese teatro di una riuscita riunione di corse che ha nella Tris delle 19.00 il suo acme agonistico ed in Enrico Bellei e Roberto Andreghetti le star tra i draghi delle redini lunghe. Tris dalla formula ad alto gradimento, duemila metri da percorrere e partenza dietro le ali dell'autostart, con diciotto agguerriti binomi a caccia della vittoria, il tutto in un clima di assoluto equilibrio tattico. Posizione difficile per l'allievo di Enrico Bellei , Luxor Delle Badie, prospetto di classe da inserire di diritto tra i papabili per la vittoria, mentre tra i suoi compagni di rooster piacciono la specialista Guantanamela e la ritrovata pupilla di casa Leoni ,Linea Balilla. Risalendo lungo lo schieramento ci imbattiamo nel fighter Le Grisbi, concreto pensionario del team Gocciadoro per nulla impensierito dall'avvio all'apice della seconda fila,mentre tra i suoi vicini gabbia sembrano pretendere attenzioni sia l'esperto Goo di Grana che l'aitante Desiderio Rex, atout di peso per Roberto Andreghetti. Meno evidenti le chance dei prospetti al via dalla prima fila, con la forma a sostenere le candidature in zona marcatore per Isabè Dl e Good Bye Bi, e la qualità di Linda Gianca ad indicarne un possibile inserimento tra le sorprese ad alta quota. Buoni tre anni daranno vita al sottoclou, un miglio posto come terzo appuntamento pomeridiano nel quale spicca la presenza dell'ambizioso Newyork Newyork, professionale allievo del team Baldi oggi in coppia con Lorenzo, mentre le alternative vanno ricercate tra il rientrante Napoletano D'Ete, con Bellei in sediolo e nella aurea regolarità della padovana Negligee Allmar, duttile proposta del bravo Paolo Leoni. Prologo agonistico alle 15.00 nel segno della leva 2007 e con gli ospiti Norak e Federico Esposito da seguire in chiave successo, mentre alla seconda, altra manche di carattere giovanile, ancora una occasione facile facile per Nottedestate Rex, e alla quarta Bellei sugli scudi in coppia con declassato Mirco Petit da preferire all'inviato del nordest Merlino Ral. Si prosegue in compagnia della leva 2006 e con l'amletico pupillo di Bellei, Marzari, cadetto dalla carta agonistica praticamente nulla, ma con voci di un buon trial giunte dalla direttrice Firenze/mare, poi, alla sesta, anziani di lungo corso capitanati dalla coppia Andreghetti/Isidoro Del Rio e alla settima parentesi gentleman con la partnership di nuovo conio formata da Lex Bieffe e Matteo Zaccherini da seguire in zona premiazione, passando poi all'aperitivo Tris rappresentato da un intricato handicap sul quale incombono due penalizzati dalla elevata carica agonistica come Loca Quin e Ilton Trio, solidi specialisti dello schema e della distanza allungata.

Questa news è stata letta 594 volte dal 19 Gennaio 2010